12 casi di Meningite nella zona ovest e in valsusa L’ASL TO3: “La situazione è nella norma"

asl-to3

I casi di meningite, nell’ultimo periodo, hanno preoccupato non pochi cittadini in tutta Italia. Nell’ASL TO3 i casi di meningite batterica verificatisi nell’ultimo anno sono stati in tutto 12, di cui solo due di origine meningococcica, il ceppo più aggressivo.

È proprio l’ASL che dichiara che non sussiste alcun motivo di preoccupazione e che lo stesso Assessorato alla Sanità della Regione Piemonte, che ha segnalato la bassa incidenza di casi di meningite batterica con un trend in diminuzione rispetto agli anni precedenti, non consiglia la vaccinazione antimeningococcica a tutta la popolazione adulta.

La vaccinazioni per i soggetti sotto i 18 anni è comunque gratuita e può essere richiesta presso gli ambulatori vaccinali pediatrici/adolescenti del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica presenti sul territorio dell’ASL TO3, mentre gli adulti possono rivolgersi agli ambulatori vaccinali adulti del medesimo servizio: in questo caso la vaccinazione è somministrata in regime di co-payment (costo del vaccino a prezzo ASL a carico dell’assistito).

Le modalità di prenotazione per effettuare la vaccinazione sono riportate sul sito dell’ASL TO3, nella sezione destra indicata con “VACCINAZIONI”

http://www.aslto3.piemonte.it/cosafare/vaccinazioni.shtml