A Giaveno appuntamento con il The letterario “Il giardino di Adamo ed Eva” Presentazione del libro "I consigli della nonna" ed esposizione delle opere di PaleoDesign

The letterari e artistici di GiavenoThe letterari e artistici di Giaveno

GIAVENO – Nuovo appuntamento con i The letterari giavenesi, ciclo di incontri curati da Cristina Gioana dedicati alla cultura e all’arte, che negli scorsi incontri ha riscontrato un buon successo di pubblico e critica. Il prossimo evento sarà intitolato “Il giardino di Adamo ed Eva” e sarà un The letterario avvolto dalla magia dei 5 sensi.

L’appuntamento è per sabato 8 aprile alle 17.00 – tradizionale ora del thè – presso la sala superiore del locale “Parlapà Bar Finefood” di via Maria Ausiliatrice 20 a Giaveno. L’evento sarà ad ingresso libero.

Per “Il giardino di Adamo ed Eva” è previsto un ricco programma, dove l’arte e la letteratura saranno le protagoniste indiscusse. Alla presentazione, a cura dell’autore Bruno Daolio, del testo “I consigli della nonna” si affiancherà l’esposizione “PaleoDesign – Le ceramiche vegetali” a cura delle Artiste Silvana Alasia e Laura Pezziardi. Ma non sarebbe un vero the letterario se, come di consueto, non venisse proposta una degustazione di the: sarà dunque possibile per i partecipanti assaporare gli infusi pregiati ed i dolci del Parlapà.

I protagonisti

Bruno Daolio è un pranoterapeuta che da molti anni si dedica alla ricerca delle proprietà e dei poteri naturali del mondo minerale, pietre, cristalli e del mondo vegetale per il benessere psico fisico dell’Uomo. Daolio è inoltre ricercatore nell’ambito della Biogenetica e del pensiero. Nel suo testo “”I consigli della nonna” svela trucchi, metodi, stratagemmi e ricette di cucina che appartengono all’antica sapienza popolare.

Silvana Alasia, torinese, vive e opera a Giaveno. Dopo aver conseguito la Maturità artistica presso l’Istituto d’Arte Aldo Passoni di Torino, incomincia ben presto il suo percorso artistico ad ampio raggio: è stata illustratrice e autrice di molti libri soprattutto per l’infanzia pubblicati da note Case Editrici come De Agostini, Fabbri Editori, Lo Scarabeo e molte altre. E’ autrice di una numerosa serie di prestigiose collezioni di Tarocchi edite dalla nota Casa Editrice Lo Scarabeo e da circa 30 anni è creativa pubblicitaria. L’artista inizia giovanissima la sua carriera pittorica presentandosi con la grafica, ricevendo premi e riconoscimenti ed espone i suoi primi lavori con personali e collettive. Negli anni successivi evolve la sua passione per la pittura figurativa del realismo contemporaneo. Collabora con gallerie in diverse città italiane. Per alcuni anni entra a far parte della Società Promotrice delle Belle Arti di Torino: una sua opera fa parte della collezione permanente all‘interno del Palazzo. Un’altra si trova al C.O.N.I. esposta a “Casa Italia” nell’ Olimpiade di Vancouver 2010. A seguito di un lungo periodo di ricerca della “materia” e studio del design, l’artista crea un impasto a base naturale molto simile all’argilla tradizionale, che definisce: “Ceramica vegetale” o ceramica fredda, perché non richiede cotture al forno, e dalla quale trae ispirazione per realizzare suoi lavori dall’inconfondibile richiamo etnico – primitivo.

Laura Pezziardi, vive e lavora a Giaveno, città dove è nata. Dopo gli studi inizia il suo percorso lavorativo da impiegata amministrativa, attività che svolge da circa 34 anni. Già dall’infanzia, avendo avuto un padre che si dilettava con la pittura ad olio e la scultura in legno, fu attratta dal mondo dell’arte. Successivamente, per le strane coincidenze della vita, conosce e frequenta la pittrice Silvana Alasia con la quale nasce in poco tempo una stretta amicizia e proprio entrando a far parte di quel mondo artistico si risveglia in lei la voglia di esprimersi attraverso la creatività. Insieme sperimentano entrambe un nuovo percorso: sviluppano e creano i primi manufatti realizzati con la ceramica vegetale.

Per informazioni sull’evento e prenotazioni è possibile contattare la curatrice Cristina Gioana al numero 3384913181 oppure il locale Parlapà al 3395677097.