La Giunta regionale boccia l’acquisto di mezzi per i vigili del fuoco volontari: l’accusa di Daniela Ruffino Ruffino (FI): "La bocciatura dell'ordine del giorno sull'acquisto di mezzi per i vigili del fuoco volontari dimostra scarsa attenzione per tutte le componenti impegnate sulla gestione delle emergenze."

daniela ruffino 2

TORINO –  La Giunta Regionale ha bocciato l’ordine del giorno promosso dalla vicepresidente del Consiglio regionale Daniela Ruffino (Forza Italia) volto al rinnovamento del parco mezzi dei Vigili del Fuoco permanenti e volontari.

Il commento di Daniela Ruffino:

“La Giunta regionale ha deciso di bocciare gli emendamenti che sono  stati presentati  al bilancio per sostenere i gruppi che fanno parte della Protezione Civile. Inaccettabile che abbiano poi bocciato il mio ordine del giorno per acquistare i mezzi per i vigili del fuoco permanenti e volontari che da anni denunciano la vetustà degli stessi. Constato che il centrosinistra ha scarsa responsabilità verso quelle forze dell’ordine impegnate a gestire le emergenze territoriali”. A denunciarlo la vicepresidente del Consiglio regionale Daniela Ruffino.

“Ho domandato – spiega l’esponente azzurra – la votazione nominale della bocciatura dell’ordine del giorno perché i cittadini si ricordino i nomi e cognomi dei venticinque consiglieri di maggioranza che hanno votato contro maggiori stanziamenti per le forze dell’ordine. Continuerò a portare in Consiglio regionale le istanze e i reali bisogni che provengono dai territori e che ci chiedono quella concretezza che la politica deve iniziare ad avere se non vuole alimentare l’astensionismo e l’odio per la classe dirigente politica. E’ necessario dare dignità e sicurezza a chi lavora per la nostra sicurezza!”.