A Bardonecchia una Befana in musica con “Sconcerto” Un divertente excursus musicale da Bach a Bob Dylan

Palazzo delle Feste di BardonecchiaPalazzo delle Feste di Bardonecchia

BARDONECCHIA – Sotto la calza la Befana a Bardonecchia porta “Sconcerto”,  una serata in musica  con un divertente e orecchiabile volo, non solo pindarico, fra le note  a cavallo di 3 secoli: da “Bach a Bob Dylan, passando per…” . Un’idea musicale di Gigi Marchi e Edo Servente, con direzione musicale e arrangiamento di Piero Napoli e la collaborazione ai testi di Giovanni Bessé.

Sconcerto potrebbe essere un’esibizione musicale senza capo né coda, ma non è così.  Sono brani musicali che partono da Bach, appena accennato, per finire a De Andrè. Passando dalle musiche occitane ai folk americani, senza dimenticare altri cantautori italiani: da Vecchioni a Ligabue ecc.

Il gruppo di Sconcerto  nasce dall’amicizia di Edo Servente con Piero Napoli che da vent’anni suonano e cantano insieme loro canzoni o canzoni varie per puro divertimento.  L’anno scorso, con Gigi Marchi, che di mestiere farebbe l’avvocato, hanno pensato di mettere in piedi uno spettacoo musicale coinvolgendo altre persone non professioniste,amanti di diversi generi. musicali. Hanno affittato un teatro e, a giugno,  sono saliti  sul  piccolo palco del Teatro  Educatorio di  Torino.  “Il successo riscontrato su un pubblico di amici deve averci montato la testa… Noi ci siamo divertiti, ed eccoci qui a Bardonecchia – ci dicono – dove speriamo di regalare al pubblico un po’ di emozioni, ricordi  e allegria!”

Pianoforte, chitarre, organetto. Ce n’è per tutti. Soprattutto per chi vuole divertirsi facendo anche del bene.

Lo spettacolo – ospitato presso la Sala Giolitti del Palazzo delle Feste – vedrà infatti il ricavato della serata e il contributo degli sponsor (Dalmec, Fiminter Immobili, Prima Power, Soralamà, Cerrato) donato alla Fondazione per la Ricerca sui Tumori dell’Apparato Muscoloscheletrico e Rari Onlus.

Una fondazione nata nel luglio 2014 a Torino su iniziativa di un gruppo di professionisti del settore (oncologi, chirurghi ortopedici, chirurghi viscerali, anatomopatologi, radiologi) e privati cittadini desiderosi di sostenerli nel loro impegno quotidiano contro queste gravi patologie.

http://www.tumorimuscoloscheletricierari.it/

Ingresso € 10,00 + € 1,00 di prevendita – Prevendite presso l’Ufficio del Turismo
I biglietti ancora disponibili potranno essere acquistati la sera stessa dello spettacolo presso il Palazzo delle Feste a partire dalle ore 20,00.

(La locandina dell’evento)

sconcerto