A Bardonecchia “Una stanza per te” al Commissariato di Polizia

sala polizia

BARDONECCHIA – Nell’ambito del progetto provinciale del 2014 “Una stanza per te” anche Bardonecchia ha istituito presso il Commissariato di Polizia un locale accogliente e protetto per ricevere le donne in difficoltà. Venerdì scorso, infatti, è stata inaugurata tale saletta, alla presenza del Primo Dirigente Gian Maria Sertorio, del vicepresidente del Consiglio regionale Daniela Ruffino del consigliere delegato ai diritti sociali della Città Metropolitana di Torino (ex Provincia) Lucia Centillo, del sindaco Roberto Borgis, del parroco Don Franco Tonda e di tanti comuni cittadini. Il progetto “Una stanza per te” è un’idea nata da una proposta dell’Associazione Svolta Donna per creare, all’interno di commissariati e caserme, degli spazi protetti, accoglienti, ma adeguatamente attrezzati, per raccogliere le testimonianze delle donne che entrano per denunciare violenze su di sé o sui propri familiari. Nel corso dell’inaugurazione tutti gli intervenuti hanno espresso parole di largo consenso al progetto, a fronte soprattutto di una piaga che in Italia sta sempre più dilagando, che è il femminicidio. Il sindaco, facendosi portavoce dell’amministrazione comunale, si è reso disponibile a trovare strutture idonee ad accogliere donne sottoposte a violenza tra le mure domestiche. Rientrano nel progetto territoriale oltre Torino e Bardonecchia anche Ivrea, Rivoli, Moncalieri e Venaria.