A Bussoleno ci sono i “Tarocchi in torre” Quattro serate in Casa Aschieri il 5,12,19 e 26 maggio

casa aschieri

BUSSOLENO – Lucia Falco, regista teatrale e direttrice artistica dell’Associazione Culturale T.I.R. TeatroInRivolta, lancia una nuova sfida artistica, dedicando un secondo ciclo di appuntamenti al tema dei Tarocchi. Quattro serate, con cadenza settimanale, ad accompagnare il pubblico attraverso un percorso comprendente letture, azioni sceniche, spettacoli ed allestimenti, il tutto all’insegna di una sola, magica parola: esperienza. La voce, l’azione e il gesto come strumenti di coinvolgimento attivo. Lo spettatore che viene chiamato a “vivere” , a divenire arcano tra gli arcani, carta del mazzo, creatore di significati. Esiste un sapere nei tarocchi, che non giace cristallizzato nei disegni, ma che si modifica e si estende attraverso la combinazione delle carte, generando sempre nuove domande e sempre nuove risposte. Mescolare le carte significa mescolare gli archetipi della nostra umanità, creando visioni in divenire. Con lo stesso principio, il ciclo di appuntamenti concepito da Lucia Falco vuole offrire in ogni serata una serie di interventi scenici, a creare una visione d’insieme assolutamente unica e irripetibile, aperta a differenti piani interpretativi ed emozionali. Un “agire” ispirato, che vuole sganciarsi dall’autocompiacimento intellettuale proprio di un certo teatro d’avanguardia, andando invece a sfiorare, e magari a toccare, la magia che vibra sotto la nostra pelle. Le Stelle, gli Amanti, il Diavolo, la Ruota della Fortuna e la Giustizia sono i cinque arcani maggiori, scelti tra i 22 che compongono il mazzo, che accompagneranno di volta in volta il nostro cammino. Tra le voci scelte, assoluta importanza sarà data a quella di Alejandro Jodorowsky, sommo maestro nell’arte dei tarocchi: con le letture dei suoi testi saranno infatti introdotte le diverse serate, fornendo al pubblico una breve ma folgorante spiegazione della carta affrontata. Tra gli altri nomi proposti è possibile citare: Giovanni Verga, Andrè Breton, Akira Kurosawa, Harold Pinter, Daniel Varujan e Franca Rame, con un occhi di riguardo rivolto anche alla nuova drammaturgia (utilizzando frammenti di Marcello Serafino e Francesco Olivieri). Gli interventi scenici saranno invece affidati a Giovanna Ducco, Marcello Serafino e alla stessa Lucia Falco, Nina Garberi, Tiziana Pasquero, Peo Paccia e Patrizia Monica Triolo. Nel corso di ogni appuntamento, saranno inoltre offerti a tutti i partecipanti té e tisane.