A Casa Ronsil di Chiomonte è arrivata la Grappa del Vino del Ghiaccio 2015 Pochissime bottiglie da non perdere, distillate dalle vinacce del gioiello di famiglia, in una nuovissima confezione tascabile

grappa-vino-del-ghiaccio-casa-ronsil

CHIOMONTE – CASA RONSIL dimora della famiglia dal 1250 in poi, probabilmente nata come ospedale dei Cavalieri di Sant’Egidio dell’Ordine di Malta,  monumento storico soprattutto per gli affreschi e i testi sacri del 1555 che ornano una delle facciate della casa, nel cuore di Chiomonte è pronta per accogliere i suoi ospiti per le Feste di Natale.

Le radici della coltivazione dei vigneti nella famiglia RONSIL vanno indietro nei secoli e sono state ritrovate su un documento in latino datato 1342. Camillo RONSIL fu l’ultimo coltivatore a vivere della sua azienda agricola fino al 1975; tradizione ripresa professionalmente da Pierino RONSIL, col genero Franck THOLLET nel 2002, con il tocco femminile di Nadine RONSIL a curarne con eleganza gli aspetti commerciali.

La Cantina con tutta la produzione vinicola vi aspetta per i regali natalizi con tutta la sua produzione di ValsusaDoc, con rossi autoctoni a base di Avanà in purezza o blended con Avanà e Becuet,  al bianco Maestro, al Valentin rosé, con il Passito ed il preziosissimo Vino del Ghiaccio “Ice One”

In questi giorni è arrivata anche la GRAPPA DEL GHIACCIO 2015, confezionata in “spiritose” bottiglie da tasca da 0,10 cl con tappo-bicchiere.

La produzione della grappa – trazionalmente l’ultima tappa  del lungo percorso della vite – fa parte dell’ancestrale recupero di ogni utilità dalla materia prima per non disperderne nemmeno una goccia di energia.

Oggi la grappa segue la qualità delle vinacce di origine ed ha riconquistato i palati più raffinati: CASA RONSIL distillando le vinacce “estreme” di vitigno Avanà, Becuet e Chatus di quel prodotto unico che è il Vino del Ghiaccio da bacca rossa dell’Alta Valle di Susa ha creato un distillato dai profumi unici e che riportano in bottiglia le emozioni delle uve lasciate sulle viti a gelare a 9 gradi sottozero nell’inverno passato.

E’ un prodotto esclusivo ed eccezionale che non va oltre le 250 bottiglie prodotte nel vigneto “La Bueissuno” con 14 anni di vita a 950 metri di quota.

Oltre alla particolarità dei vitigni di origine, la distillazione con sistema discontinuo a vapore ne esalta le caratteristiche e riesce ad estrapolare solo il cuore dei sentori e dei profumi.

Al palato si apprezza un retrogusto di nocciola e fiori, con profumo di frutti di bosco, un  sapore morbido, ampio e rotondo, con una gradazione moderata a 40°.

Un “gioiello” di famiglia da non perdere per tutti gli appassionati dei vini e dei distillati “eroici”: un autentico spirito della nostra montagna!

Casa Ronsil vi aspetta tutti i giorni  in Via Vittorio Emanuele 69 a Chiomonte

Tel. : 347.9889189 / Fax : 0122.54218

Email: [email protected]

www.casaronsilvini.it/