A Caselette prenotazioni e visite mediche in comune Banchieri: "Si completerà il servizio già presente presso il Comune di effettuazione di prelievi"

CASELETTE – Prosegue l’adesione progressiva da parte dei Sindaci alla proposta di estensione ai comuni della possibilità per i cittadini di prenotare esami, visite e ritirare esiti anche direttamente presso i comuni stessi in aggiunta alle sedi dell’Azienda Sanitaria. Un progetto messo a punto ed inoltrato ai Comuni da parte del Direttore Generale dell’ASL TO3 dottor Flavio Boraso con l’obiettivo di mantenere la capillarità dei servizi sul territorio anche se le risorse di personale presso l’Azienda sanitaria non lo consentirebbe, riducendo fra l’altro corse, disagi e code. L’Amministrazione comunale di Caselette nella persona del Sindaco Pacifico Banchieri e la Direzione dell’ASL TO3, rappresentata dal dottor  Silvio Venuti, ha sottoscritto il protocollo di intesa per la prenotazione di esami e visite specialistiche nonché per il ritiro dei referti presso gli uffici comunali. Presente il direttore del Distretto Val di Susa Val Sangone dottor Pasquale Grassano. “Si tratta di una iniziativa importante” ha dichiarato il sindaco Banchieri “poiché a grande vantaggio dei cittadini, che completerà il servizio già presente presso il Comune di effettuazione di prelievi, sempre in collaborazione con l’ASL”. Il Comune di Caselette ha predisposto che l’inizio dell’attività sia a partire dal mese di aprile e che essa sarà svolta presumibilmente due giorni la settimana di cui un mattino e un pomeriggio per poter venire incontro a tutte le fasce di popolazione. Come negli altri casi l’ASL metterà a disposizione il software di prenotazione, e fornirà tutta la formazione necessaria al personale addetto, nonché l’assistenza telefonica diretta, durante gli orari di apertura.