A Collegno non solo multe: il report della Polizia Locale

polizia locale rivoli

COLLEGNO – Un costante monitoraggio del territorio viene attuato dagli agenti di Polizia Locale di Collegno, con risultati più che positivi durante il 2016. Non solo multe, quindi, ma anche azioni concrete indirizzate verso la prevenzione degli episodi di microcriminalità e educazione al rispetto della cittadinanza. Nell’agosto del 2016 sono stati, inoltre, introdotti i controlli sul rispetto dell’ordinanza che limita l’orario di esercizio delle slot machine, durante i quali sono state riscontrate 31 irregolarità.

“La collaborazione tra forze dell’ordine si è rivelata fondamentale per operazioni di sicurezza come per iniziative di informazione e sensibilizzazione sul territorio per creare nel cittadino una cultura di rispetto dell’altro e di corrette abitudini dissuasive per i malintenzionati. Sapere come difendersi dai ladri, o dalle truffe, ed essere attenti a ciò che accade in città è certo più utile della percezione di insicurezza ingiustificata o della diffidenza – dichiara il Sindaco di Collegno Francesco Casciano –I numeri dimostrano il giusto impegno diffuso e costante della Polizia municipale sul territorio”.

Nel corso del 2016, sono state registrate 17.600 pratiche per superamento dei limiti di velocità rivelati dal velox, 3500 per divieto di sosta, 4600 per l’irregolarità dei documenti presentati dal fermato e un totale di 21 mila punti dalle patenti (nel 2015 erano 28.000). Se gli accertamenti per le norme di comportamento hanno portato all’attenzione una maggiore osservanza dell’obbligo dell’uso delle cinture di sicurezza, l’abitudine di parlare al cellulare durante la guida permane. Costanti ed elevati sono i servizi per la vigilanza ai plessi scolastici durante l’entrata e l’uscita degli alunni, con un totale di 1858 nel 2016 contro i 1686 dell’anno precedente. È stata, inoltre, registrata una lenta e costante diminuzione del numero di interventi relativi ad incidenti stradali. Sono 120 gli incidenti rilevati, con 37 patenti sospese e 308 persone coinvolte, con un maggior indice durante il venerdì. Un controllo costante anche per il perseguimento dei reati di microcriminalità, delitti contro il patrimonio quali furti o imbrattamento, 36%, con i reati contro la Pubblica Amministrazione come resistenza al pubblico ufficiale, falsità materiali, 17%, e l’inosservanza dei provvedimenti di polizia, 19%. È stato rilevato un aumento di reati contro l’ambiente e gli animali e quelli di nuova introduzione, quali omicidio stradale e lesioni stradali gravi.

Sono 126 gli interventi effettuati dalla Polizia Municipale, che rappresentano il frutto di una proficua collaborazione sinergica e un sedimentato coordinamento operativo e funzionale.

Il Comandante Giacomo Sturniolo si dice soddisfatto: “Da tempo l’attività della Polizia Locale si è diversificata e per rispondere alla crescente domanda di sicurezza occorrerà che tutti si prenda coscienza delle nuove sfide e del nuovo ruolo che la società richiede, garantendo sempre il massimo impegno e auspicando al contempo che le norme consentano finalmente di rinforzare l’organico del Corpo per offrire il miglior servizio operativo possibile sul territorio comunale per continuare a lavorare tra la gente e per la gente”.

Alle donne e agli uomini del Corpo va il plauso per il lavoro svolto ottenendo ottimi risultati. Con una maggiore sensibilità e collaborazione da parte dei cittadini,- prosegue il primo cittadino Francesco Cascianoincentivata grazie a incontri mirati organizzati dalla Polizia per discutere dei problemi della cittadinanza e per educare con corsi semplici ed efficaci gli anziani o le fasce più esposte a quella “sicurezza di prossimità” indispensabile per  una buona collaborazione tra i collegnesi e le forze dell’ordine. L’Amministrazione investe molto nel progetto Collegno Si-cura che tra i suoi obiettivi si è posta anche una migliore e più capillare illuminazione della città. Insieme lavoreremo per una Collegno sempre più sicura”.