A fine gennaio arrivano gli alpini sugli sci La 68ª edizione dei Campionati Sciistici delle Truppe Alpine

(foto Comando Truppe Alpine)(foto Comando Truppe Alpine)

SESTRIERE – Dalle olimpiadi ai Campionati Sciistici delle Truppe Alpine: le montagne sono sempre le nostre. Eccoci alla 68ª edizione delle gare che  impegneranno centinaia di soldati nel tentativo di aggiudicarsi i vari trofei in palio e i titoli di Campione Italiano dell’Esercito nelle diverse discipline sportive.

LE GARE. Nelle ultime giornate di gare è anche previsto lo svolgimento di due gare F.I.S. di Coppa Europa femminile, valide per l’assegnazione del Trofeo Truppe Alpine. Ma la gara regina dei campionati è la gara dei plotoni: una competizione su tre giornate, in cui i plotoni dei reggimenti alpini e delle nazioni estere partecipanti, equipaggiati e armati, affrontano un movimento scialpinistico durante il quale devono superare varie prove selettive fra cui tiri con le armi in dotazione, lancio di precisione della bomba a mano inerte, una prova topografica e una di ricerca travolti da valanga, due prove a cronometro di cui una trainando su akia un ferito ed uno slalom gigante, reso ancor più impegnativo dall’equipaggiamento individuale e lo zaino da 15 chili sulle spalle.

LA FIACCOLATA. Numerose saranno le attività collaterali, con il concerto della fanfara della brigata alpina “Taurinense” e la fiaccolata composta da più di 200 sciatori che contribuiranno a rendere ricco il calendario di quelle che sono ormai conosciute come le “Olimpiadi degli Alpini”. Ci sarà anche un tributo a chi ha donato la sua vita per la Patria, con la deposizione di una corona ai monumenti ai caduti dei paesi ospitanti. Spazio anche all’esercitazione tecnico tattica in cui, smessi i panni di atleti, gli alpini daranno dimostrazione della loro capacità di vivere, muovere e combattere in ambienti estremi come quello innevato: elicotteri, mezzi cingolati da neve, motoslitte e sci e protagonisti di un’azione a ritmi serrati che proietterà lo spettatore in mezzo all’azione.  L’appuntamento si terrà dal 25 al 29 gennaio in alta Val di Susa.