A Giaveno sta per iniziare la “Settimana della Croce Rossa” Ecco il programma della settimana di eventi che culminerà con l’inaugurazione della nuova sede

settimana della CRI

GIAVENO – Inizierà il 1 maggio la “Settimana della Croce Rossa 2016”, un ciclo di 7 eventi in 7 giorni in cui la CRI Valsangone affiancherà alle proprie ordinarie attività una serie di incontri in cui verrà raccontato in cosa consiste l’impegno dei volontari. “L’idea è quella di creare una festa per l’intera comunità.” spiega il Presidente della sezione di Giaveno Stefano Polello. Si tratterà di una settimana fitta di eventi che culminerà con l’inaugurazione ufficiale della nuova sede sociale e operativa sita in Strada del Ferro 70/A, di fatto attiva da settembre. Il calendario di iniziative si aprirà il 1 maggio dalle ore 10 alle 18 nel locale espositivo di via XX Settembre con “Due passi nella storia… fra ingiustizia e diritto”, ossia un percorso interattivo gratuito in cui si tratterà il Diritto Internazionale Umanitario. Mecoledì 4 alle 21 nella Sala consiliare di Palazzo Asteggiano vi sarà la serata informativa “Fai di + che incrociare le dita” dove verranno illustrate le buone pratiche da applicare in caso di calamità in modo da consentire alle persone di non essere semplici vittime, ma veri attori resilienti durante situazioni di rischio. Giovedì 5 a partire dalle 20.45 presso la Scuola media Gonin, le parole d’ordine saranno “Sport & salute”, si giocherà infatti a pallavolo in collaborazione con l’Associazione Isola delle idee, attività che la CRI svolge ogni giovedì insieme ai profughi di B.ta Brancard. Il 6 sarà il “Venerdì sera della salute”, presso la nuova sede dalle 21 avrà infatti luogo un incontro formativo dove medici esperti affronteranno il tema delle vaccinazioni, sfatando alcuni miti e bufale sull’argomento. Doppio appuntamento il 7: in orario 9-12/14.30-18.30 presso il Poliambulatorio di Via Seminario avrà luogo la Giornata della prevenzione cardiovascolare in collaborazione con l’ASL To3, l’Associazione Progetto Valsangone Onlus e la Città di Giaveno; la sera invece lo sguardo sarà rivolto ai giovani, infatti dalle 21 Piazza Mautino rieccheggerà alle note del gruppo musicale “All The Small Blink” e di Plato Dj e durante il concerto i volontari sensibilizzeranno i ragazzi sulla sicurezza stradale e sui rischi del binomio alcol-guida. Infine la settimana volgerà al termine l’8 maggio – in concomitanza con la Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa – con la cerimonia ufficiale di inaugurazione della nuova sede. Dalle 10 i volontari sfileranno per le vie cittadine insieme alla Fanfara Nazionale della Croce Rossa Italiana, per poi rientrare e dare il via al taglio del nastro, a cui seguirà un rinfresco. Verrà inoltre presentato il nuovo logo della CRI Valsangone e si inaugurerà l’ambulanza per il soccorso avanzato acquistata lo scorso anno grazie alla Fondazione CRT. “Non si tratta semplicemente di 4 mura, ma di un luogo che possa vivere.”- commenta Polello – “La nuova sede è un luogo idoneo dove svolgere le attività di volontariato, un punto di riferimento per l’intera comunità, dove offrire aiuto e risposte.”