A Grugliasco il servizio autobus a chiamata per gli ospedali Dal 4 aprile in forma sperimentale

istituto-candiolo

 

GRUGLIASCO – Arriva a Grugliasco, da lunedì 4 aprile, in forma sperimentale il nuovo servizio di autobus a chiamata. L’Amministrazione comunale, in collaborazione con l’Agenzia per la mobilità piemontese e la Regione Piemonte, ha attivato il servizio anche grazie alle richieste di diversi cittadini che chiedevano un maggiore collegamento con gli ospedali della zona. «Siamo riusciti a ottenere, in forma sperimentale – spiegano il sindaco Roberto Montà e l’assessore ai trasporti Luigi Turco – il nuovo servizio Mebus anche a Grugliasco. Chiamando il numero verde gratuito i nostri cittadini potranno essere trasportati dalle fermate già esistenti di Gtt sul territorio fino ai tre principali ospedali della zona: “Degli Infermi” di Rivoli, “San Luigi” di Orbassano e l’Ircc, l’Istituto oncologico di Candiolo. Oltre al collegamento con altre città della zona metropolitana. Con il MeBUS – aggiungono il sindaco e l’assessore Turco – il servizio viene utilizzato solo quando realmente necessario, evitando così di mantenere linee di TPL sotto utilizzate e offrendo una risposta puntuale e declinata sulle reali esigenze dell’utenza». Per utilizzare il MeBUS basta una prenotazione telefonica, almeno il giorno prima feriale precedente il viaggio, al numero verde gratuito 800 136771, dalle 9 alle 15. Bisogna sapere in quale giorno e ora si ha bisogno del servizio, da dove a dove serve andare. Il MeBUS è attivo nei giorni feriali dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19 e il sabato dalle 9 alle 14. Non è attivo nei giorni festivi e nel mese di agosto. Mebus utilizza le principali fermate esistenti e i percorsi già effettuati con bus di linea. Al momento della prenotazione si concorda con l’operatore il punto di salita e la destinazione. Costa come una normale corsa di linea extraurbana. Il biglietto si acquista sull’autobus. Gli abbonati Formula e i possessori di tessere regionali di libera circolazione possono accedere ai MeBUS acquistando a bordo il biglietto a tariffa ridotta di 1 Euro. L’orario di servizio è continuo, senza interruzione a metà giornata. Inoltre, dal 4 aprile, MeBUS viene ampliato e vengono uniformate le regole tariffarie dei quattro bacini metropolitani: MeBUS Nord Est: estensione a Borgaro Torinese, Caselle Aeroporto, a Castiglione Torinese e al polo commerciale “Settimo Cielo”.