A Grugliasco parte il cantiere del “Giardino degli aromi”

grugliasco giardino

GRUGLIASCO – Sono iniziati i lavori per la realizzazione del nuovo percorso didattico-educativo nell’ambitodel progetto “Il giardino degli aromi” all’interno del parco Porporati, in collaborazione tra la città di Grugliasco e l’Università degli studi di Torino, dipartimento Scienze Agrarie,Forestali e alimentari. Si tratta di un progetto ambizioso studiato insieme ai ricercatori del dipartimento di Agraria per creare un vero e proprio giardino ricco di essenze arboree all’interno del parco Porporati, nell’ex area cani di viale Echirolles, a fianco dell’area giochi. Sarà destinato ad attività educative per gli studenti della Città: dalle materne all’Università. Gli studenti, infatti, potranno, seguiti dai docenti della Facoltà, essere guidati in un vero e proprio percorso erboreo, dove scoprire le diverse specie autoctone piantate, capirne e captarne i segreti della piantumazione e della loro crescita. Le specie autoctone son principalmente erbacee come il papavero, il fiordaliso, la margherita di campo (pratolina), al primula, la viola mammola e il trifoglio pratense. Le specie per la realizzazione del percorso didattico-educativo sono specie di salvia, menta, origano, timo, rosmarino, melissa, artemisia, alloro, mentre quelle ornamentali per la valorizzazione del giardino degli aromi: “miscanthus sinensis Moorning Light”, “Pennisetum alopecuroides Hameln”, “Malus floribunda Red Sentinel”, sementi per prato (Festuca e Poa) e sementi per Wild Flowers. Il giardino sarà dotato di impianto di irrigazione automatizzato e destinato alle aiuole centrali.