A Grugliasco un protocollo per promuovere le idee imprenditoriali Accordo tra Comune e Città Metropolitana

Firma protocollo Mip (5)

GRUGLIASCO- E’ stato firmato questa mattina, presso la sala giunta del Comune, alla presenza del sindaco di Grugliasco Roberto Montà, dell’assessore al lavoro e formazione Anna Maria Cuntrò, del consigliere della Città Metropolitana Francesco Brizio, delegato allo Sviluppo economico, Attività produttive, Lavoro e Formazione professionale e il delegato della società Patto Zona Ovest di Torino, il protocollo d’intesa, valido un anno, tra la Città Metropolitana di Torino e la città di Grugliasco per promuovere lo sviluppo di idee imprenditoriali. Il Protocollo di Intesa è finalizzato a sostenere la promozione ll’imprenditorialità nel territorio grugliaschese, attraverso la realizzazione delle attività di animazione territoriale con degli incontri di gruppo con gli esperti del servizio MiP – Mettersi in Proprio, finalizzati ad approfondire il tema della creazione di impresa e ad offrire prime indicazioni. Nell’ambito del progetto MiP sono svolte, presso una rete di sportelli realizzata grazie alla collaborazione con soggetti locali, attività di accompagnamento e consulenza gratuita agli aspiranti imprenditori, al fine di valutare la fattibilità della propria idea imprenditoriale, sviluppare tutti gli aspetti del progetto d’impresa fino all’elaborazione del business plan. “E’ necessario avere un supporto per diventare imprenditori – spiega l’assessore al lavoro Cuntrò – Lo sportello servirà come supporto specifico per chi ha interesse ad aprire un’attività. Collaborare con la società Patto Zona Ovest territoriale ci è sembrato utile e soprattutto garanzia di efficienza. Spero che questo modo di operare diventi un modello di attività concreta per un percorso importante per la nostra Città. Il protocollo – continua la Cuntrò – prevede di attivare oltre a iniziative per lo sviluppo del territorio, attraverso la creazione di nuove realtà imprenditoriali, anche attività di collaborazione non solo per quanto attiene il sostegno all’imprenditorialità, ma anche in termini di valutazione e progettazione di strumenti di sostegno finanziario di supporto all’autoimpiego e alla creazione di imprese”. “Un’apprezzamento va sicuramente alla città di Grugliasco e alla collaborazione con il Patto Zona Ovest che da anni si spendono su questo tema, grazie alla collaborazione con la Città Metropolitana – afferma il consigliere della Città Metropolitana Francesco Brizio -. Il Mip è sicuramente lo strumento importante per le politiche attive del lavoro, per lo sviluppo economico e per le attività che possono essere generatrici di lavoro. La nostra è un’esperienza ormai consolidata, se pensiamo che è dal 1992 che si attua il Mip. Crediamo in questo progetto ed è per questo che qualche giorno fa abbiamo sottoscritto un intesa con la Regione sul mettersi in proprio nella dimensione regionale. E’ un tema di particolare attualità così come l’avvio di impresa”. “I Comuni della zona ovest stanno convergendo sull’idea di immaginarsi sul mondo del lavoro come imprenditori e non solo più come dipendenti – dice Rocco Ballacchino della Società Zona Ovest – Le risorse sono importanti e questo protocollo farà da volano per animare le idee imprenditoriali. Se ci sarà la possibilità di sostenerle finanziariamente sarà fondamentale”. “Il Mip è un elemento importante di rapporto con i cittadini sul tema dello sviluppo economico in maniera moderna per fare imprese e new economy – aggiunge il sindaco di Grugliasco Roberto Montà -. Da questa esperienza dovremmo imparare a coordinarci con gli altri comuni per omogeneizzare il progetto, mettendo insieme le risorse umane ed economiche sfruttando le sinergie comuni. Insieme possiamo supportare meglio i giovani che si affacciano sul mondo del lavoro”.