A Mattie si corre sui sentieri partigiani La gara di domenica 29 maggio è organizzata dalla Podistica Bussoleno

(foto Press Bn)(foto Press Bn)

MATTIE – Domenica 29 maggio a Mattie si correrà la “Sentieri Partigiani” una gara di 17 chilometri su per i sentieri. La memoria storica percorrendo il bellissimo Parco Orsiera Rocciavrè. In Val di Susa si organizzano ormai da anni importanti corse in montagna in memoria di battaglie partigiane quali la Stellina e Balmafol. La Podistica Bussoleno, l’ANPI in collaborazione con il Valsusa Filmfest, vuole far riscoprire attraverso un trail ed una camminata escursionistica sentieri e percorsi, alcuni anche inutilizzati da decenni, dei partigiani. Luoghi nei quali si sono formati ed organizzati importanti distaccamenti e bande partigiane tra le quali quelle a capo di Walter Fontan e di Carlo Carli. Sentieri descritti e raccontati da Ugo Berga, classe 1922, partigiano combattente e memoria storica.I tecnici e la descrizione percorso: anello sui sentieri montani ai confini e all’interno del Parco Orsiera Rocciavrè di 17 chilomtri con 1000 metri di dislivello con partenza ed arrivo nel Comune di Mattie. Sono previsti due ristori lungo il percorso: il primo dopo circa 6 chilometri il località Gros ed un secondo al rifugio Amprimo al 9° chilometro. Il percorso partendo da Mattie procede verso i Giordani ed i Tignai fino alla borgata Ballai dove si risale il vecchio sentiero che porta al Gros, si continua verso il Cervetto ed il rifugio Amprimo passando in località Pra Mean accanto alla targa a ricordo del combattimento della 106° Brigata Garibaldi contro le forze nazifascista del dicembre 1944; attraversando la piana si giunge poi passando dalla Comba fino alle Toglie per scendere nuovamente a Mattie