A Novalesa ricordato il soldato ignoto Gli alpini in raccogliemento

(foto Dario Balbo)(foto Dario Balbo)

NOVALESA – Nel pomeriggio di mercoledì 4 novembre si è svolta a Novalesa la consueta celebrazione dei defunti caduti in guerra. Notevole la partecipazione con tanti soci delle associazioni d’arma, con tanti gagliardetti alpini e con la consueta atmosfera che solo l’Abbazia di Novalesa sa regalare. Si è celebrata la Santa Messa, poi, i convenuti si sono spostati presso la cappella dov’è deposto il  soldato ignoto. In un’atmosfera severe e sentita è stata letta la preghiera dal consigliere sezionale Giovanni Baro. Presenti alla manifestazione il presidente dell’ANA Valsusa Giancarlo Sosello e i sindaci di Novalesa e Chiomonte.