A Rivalta di Torino forse il terzo candidato sindaco Il comunicato ufficiale atteso a giorni

A Rivalta di Torino il terzo candidato sindaco sarà forse Alberto GianottiA Rivalta di Torino il terzo candidato sindaco sarà forse Alberto Gianotti

 

RIVALTA di TORINO – Appoggiato dalla lista civica “PRO Rivalta”,  il terzo candidato sindaco di Rivalta di Torino sarà forse Alberto Gianotti. Geometra cinquantacinquenne che ha collaborato attivamente con studi di architettura quali Gae Aulenti, Renzo Piano e Jean Nouvel, sposato con Mariella, padre di quattro figli e nonno di due nipoti, Gianotti, come afferma lui stesso, sarà probabilmente “Il candidato proposto da  un nuovo polo che riunirà cittadini come tanti, con solo qualche esponente d’esperienza quale Valter Martino”.

Apertura e sviluppo

Se la sua candidatura  verrà confermata – come molti stanno attendendo – da una comunicazione ufficiale che non dovrebbe tardare, Gianotti sarà un volto nuovo nel panorama politico di Rivalta di Torino, a “Capo di  una lista aperta a tutti coloro che abbiano come interessi primari la salvaguardia e lo sviluppo del paese”. Sviluppo, precisa ancora Gianotti, che non può essere declinato se non con una riapertura a 360 gradi di una Rivalta che “Ha vissuto anni di isolamento da Provincia, Regione e Stato, dalla quale non è stata impedita la fuga degli imprenditori e di preziosi posti di lavoro e le cui eccellenze architettoniche e culturali non sono state valorizzate appieno così da diventare poli di attrazione e di risorse”.

Sì e No

Perciò se Alberto Gianotti diventerà il terzo candidato alla poltrona di sindaco, dal suo programma ci si dovrà attendere, fra l’altro,  un “sì” deciso “All’immediato rientro ai Tavoli di Lavoro su decisioni importanti che coinvolgono il futuro di Rivalta”. Un “no” altrettanto risoluto riguarderà invece, a esempio, le tasse che Gianotti considera “Altissime, e i fondi previsti per i Bilanci Partecipativi mentre tante scuole rivaltesi stanno letteralmente facendo acqua”.