A Rivalta di Torino il PD querela “Rivalta Sostenibile newsletter”

A Rivalta di Torino il PD querela la newsletter di RSA Rivalta di Torino il PD querela la newsletter di RS

RIVALTA di TORINO – Amministratori e Dirigenti del PD rivaltese hanno querelato per diffamazione “Rivalta Sostenibile newsletter” in seguito a un articolo comparso sul numero di novembre 2016.

L’affermazione oggetto della querela

Nell’articolo dal titolo “Rivalta Sostenibile ha fatto poco o nulla…” al terzo paragrafo si legge che “…Poi, se ai signori del Partito Democratico non piacciono le telecamere, i segnali stradali ed i T red è perché da decenni fanno ciò che vogliono favorendo sempre i soliti noti, mentre noi che nelle regole crediamo  e pensiamo che tutti i cittadini debbano rispettarle, facciamo di tutto affinché il nostro paese non diventi terra di nessuno”.

Botta e risposta

Spiega il Segretario del PD di Rivalta di Torino Rossano Gianoglio che l’articolo causa del contendere era in effetti una riposta a una serie di articoli pubblicati sulla  newsletter del Partito Democratico “Rivalta In Comune”, nei quali veniva criticata una serie di iniziative di Rivalta Sostenibile. A far decidere per una querela, spiega ancora Gianoglio, è l’insinuazione che le regole dell’Amministrazione siano state distorte dalle Amministrazioni precedenti a favore di “Non si sa bene chi”.

Querela e “oscuramento”

Si è così arrivati  a una querela per diffamazione depositata al Tribunale di Torino da amministratori e dirigenti del Partito Democratico,  accompagnata dalla richiesta di oscurare in via cautelativa sia la pagina FB in cui l’articolo in questione è comparso sia il sito di Rivalta Sostenibile  relativamente alla parte in cui queste accuse sono riportate.

La dichiarazione ufficiale del PD

“Siamo stanchi dei toni usati nel loro foglio informativo, in particolare rigettiamo totalmente le accuse contenute in uno degli articoli, senza firma, del numero di novembre e invitiamo il responsabile della testata a produrre le prove di quanto sostenuto. – dice Nicola Lentini, consigliere ed ex segretario PD –  Il PD rivaltese non è mai stato toccato da alcuna inchiesta o scandalo, gli amministratori e dirigenti politici che negli anni hanno amministrato la città hanno sempre dedicato il loro tempo a Rivalta e ai rivaltesi, sottraendolo alle famiglie e al lavoro, con passione, serietà e soprattutto onestà”.

La replica del Sindaco Mauro Marinari

In tutti questi anni, precisa il primo cittadino di Rivalta di Torino Mauro Marinari, la newsletter del PD ha riportato “Nei nostri confronti insulti e diffamazioni di critica politica anche molto pesanti, che però non ci è sembrato di prendere in considerazione tramite una denuncia. Se però a loro pare di essere stati diffamati hanno tutti i diritti di agire”.