A Rivalta i crisantemi del camposanto piacciono troppo

RIVALTA – È da poco trascorsa la Commemorazione dei Defunti e alcune delle piantine di crisantemi che abbellivano il viale d’accesso al cimitero cittadino non ci sono più, e a  imperversare sulle capaci  ciotole non sono stati il vento freddo  e la pioggia dei giorni scorsi ma le mani avide di ignoti. I ladruncoli, senza pietà o rispetto, hanno aspettato il favore della notte e poi hanno scelto accuratamente, passando di vaso in vaso, forse alla ricerca dei migliori accostamenti cromatici. “Erano molto belli, gialli e viola e di grande effetto, ma ci vuole davvero un gran coraggio a impossessarsi di fiori dedicati ai Defunti”, ha commentato sconsolato l’attento custode del camposanto cittadino Lello, che attende da tempo e con trepidazione crescente le promesse telecamere di videosorveglianza.