A Rivalta il pranzo profuma di solidarietà

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

RIVALTA – Domenica 6 marzo la Madre superiora generale suor Petra tornerà nel salone della Pro Loco in via Toti a Gerbole per l’annuale pranzo “povero” che è ormai diventato un appuntamento quasi in famiglia, non per satollarsi ma per aiutare i meno fortunati. Quest’anno il ricavato del pranzo, che comprende un crostino aromatizzato, affettati misti, pasta pasticciata alla Rocco, arrosto con contorno , bunet, frutta, caffè, e digestivo, sarà destinato al Progetto “Rinforzo Scolastico” per i  bambini di BOA Esperanca in Brasile. “Perché – aveva detto suor Petra durante uno degli incontri con i rivaltesi – tutti noi dobbiamo farci non papi ma pontefici, cioè costruttori di ponti, fra la nostra civiltà e i Paesi meno fotunati, per creare una mentalità di aiuto e assistenza con gesti concreti, senza voler cambiare il mondo ma con buon volontà”. Perciò, chi avesse intenzione di essere di aiuto trascorrendo una giornata diversa ed arricchente, potrà iscriversi presso la Ferramenta Aluffi di via Umberto I° 13 la Macelleria F.lli Carignano di via Piossasco, 60 e l’Erboristeria “Come una Volta” di via Piossasco n. 37, segnalando eventualmente allergie e intolleranze a cibi.

w4z9vgw