A Rivalta l’amatriciana è solidale

RIVALTA – Un Comune, 13 associazioni, 44 attività commerciali, una band, poco meno di 500 partecipanti e 3.336,42 euro. Questi i “numeri” dell’evento “Rivalta per Amatrice” che, nato da un’idea di Maria Franceschi,  sabato scorso in piazza Gerbidi ha dimostrato come i rivaltesi rispondano quando a chiamare è la solidarietà. Infatti, dalle 19, singoli cittadini, gruppi e famiglie si sono messi allegramente in coda davanti al gazebo delle prenotazioni, per ricevere in cambio di 5 euro un piatto di amatriciana succulenta, una bibita e un bel sorriso di benvenuto. Fra risate e commenti, incontri inaspettati e allegra accoglienza di amici la piazza si è colmata, i tavoli si sono affollati e l’aria si è saturata di una fragranza che non era solo quello della fumante pastasciutta. Infatti, intorno a Loredana e Gianfranco che attendevano gli amici, ad Alba, Federica ed Elena mosse dalla solidarietà, ad Annette, Paul, Cristina e Carlo come su Pietro arrivato in rappresentanza della famiglia, su Franca giunta da sola ma così conosciuta da essere comunque in compagnia, sull’attore rivaltese Eugenio, su Eugenia e Paola e su tutti gli altri intervenuti aleggiava un’atmosfera di amicizia e soddisfazione, di generosità e allegria tale  da rendere la sera meno buia e i pensieri più felici, anche grazie alle note della band Taca Banda che si è esibita a titolo gratuito. Adesso, con l’impegno di molti e la generosità di tanti – di Famiglia Rivaltese, Pro loco Rivalta e SiAmo Rivalta a cui va il merito dell’organizzazione, della preparazione anche culinaria e della gestione dell’evento,  del Comune che ha concesso gratuitamente gli spazi e i gazebi, delle associazioni e dei commercianti che si sono impegnati in vario modo e secondo le possibilità – la cifra raccolta è già “in viaggio” per raggiungere l’Istituto Scolastico Omnicomprensivo di Amatrice, mentre i mille euro stanziati dall’Amministrazione comunale – che ha devoluto anche i trecento euro del gettone di presenza dello scorso consiglio comunale – arriveranno ad Arquata, come da indicazione dell’Anci.

w4z9vgw