A Rivalta di Torino piccoli agenti segreti per salvare l’ambiente

millumino-di-meno-2017-copertina-rossa-3

RIVALTA di TORINO – Anche quest’anno il comune aderisce a “M’illumino di Meno”, l’iniziativa di sensibilizzazione al risparmio energetico lanciata tredici anni fa dalla trasmissione radiofonica Caterpillar di Radio2 Rai. Nella giornata di oggi il sindaco Mauro Marinari nominerà gli allievi delle prime classi delle scuole elementari Agenti 00-Watt in missione speciale per salvare l’ambiente.

Dotazione degli agenti

A tutti gli Agenti Speciali verranno consegnati una tessera e una spilla di riconoscimento grazie alle quali saranno ufficialmente autorizzati dal Comune di Rivalta a controllare il rispetto delle buone pratiche di salvaguardia ambientale, spiegando ai compagni, agli amici e ai famigliari quei semplici accorgimenti che si possono mettere in pratica per evitare inutili sprechi. Un incarico che gli Agenti Speciali, accettando la “nomina”, si impegnano a portare avanti per tutti gli anni di scuola, anche grazie alla disponibilità degli insegnanti a lavorare sui temi della tutela ambientale.

A tutte le classi saranno anche donati due contenitori per la raccolta differenziata realizzati con pneumatici riciclati e un manifesto, che sintetizza i quattro ambiti di missione da portare a termine in questo anno: acqua, energia, trasporti, rifiuti.

Storia dell’evento

Negli ultimi quattro anni ben 1.800 bambini delle scuole elementari sono stati nominati Agenti Speciali, ogni anno con una diversa missione: nel 2013 è stata la volta del Decalogo delle Buone Pratiche, nel 2014 l’attenzione si è focalizzata sul tema Energia, nel 2015 i bambini hanno avuto modo di lavorare sul risparmio e sul corretto uso dell’Acqua, nel 2016 hanno capito l’importanza della Raccolta differenziata. Quest’anno, a ideale conclusione di un percorso di apprendimento e condivisione (tema principale dell’edizione 2017 di “M’Illumino di Meno”), il Comune di Rivalta ha deciso di riassumere i quattro ambiti principali in un’unica importante missione.

A questa si affianca anche una missione da portare a termine in casa. I bambini riceveranno infatti una busta con materiale informativo su raccolta differenziata, sportello energia e riduzione dei consumi da consegnare ai genitori: dovranno chiedere a mamma e papà di aprirla e di leggere insieme il contenuto.

Il commento del primo cittadino

Spiega il sindaco Mauro Marinari: «Come ogni anno interveniamo nelle scuole in occasione di M’Illumino di Meno perché siamo convinti che l’azione sulle giovani generazioni sia fondamentale per costruire un futuro migliore per tutti. Il coinvolgimento dei genitori ovviamente è fondamentale e attraverso la scuola raggiungiamo un gran numero di famiglie che sicuramente dedicheranno attenzione ai temi del risparmio energetico».