A Rivoli niente cimitero bis

rivoli-cimitero

RIVOLI – Non ci sarà il raddoppio del camposanto; sarà potenziato l’attuale cimitero senza, così, consumo di suolo pubblico come un tempo ipotizzato. A permettere di cestinare defitivamente
la costruzione del cimitero a Tetti Neirotti è stato lo studio sullo stato dell’arte e sulle necessità della comunità. Era nella passata amministrazione che era stato ipotizzata la possibilità che l’attuale cimitero non avesse più sufficiente capienza e che si dovesse costruirne uno nuovo su terreni agricoli per almeno 100mila metri quadri. L’attuale cimitero è su Corso Francia, ha avuto sette ampliamenti negli anni, pur senza un piano regolatore cimiteriale. Adesso lo studio è stato fatto, dai dipendenti comunali, ad ha confermato sufficiente l’area attuale per almeno altri vent’anni.