A Salbertrand il GAL parla di sviluppo della montagna Un importante appuntamento giovedì 19

vino

SALBERTRAND – “Racconti per il futuro” del Gal. L’appuntamento è per giovedì 19 novembre dalle ore 9,30 presso la sede del Parco Alpi Cozie a Salbertrand. Si inizia alle 9,30 con l’accoglienza e la registrazione dei partecipanti e alle 9,45 sarà la presidente del Gal Patrizia Giachero a portare il saluto di benvenuto e a fare l’introduzione ai lavori, cui seguiranno alle 10 i saluti della autorità. Si entrerà poi subito nel vivo del tema con alle 10,20 l’intervento di Franco Ferraresi e Bianca Eula del settore Sviluppo della montagna e cooperazione transfrontaliera della Regione Piemonte che tratteranno il tema “CLLD Leader 2014-2020 la nuova programmazione”. Sarà invece la direttrice del Gal Susanna Gardiol ad illustrare alle 10,40 i risultati 2007-2013 in termini di interventi e a presentare la nuova ipotesi di programmazione. Dalle 11 seguiranno le esperienze dirette di alcuni beneficiari dei bandi Gal, sia pubblici che privati ed appartenenti a tutti i territori di competenza dell’Escartons e Valli Valdesi. Ecco allora la parola a Associazione YWCA-UCDG, Ditta boschiva Rossetto Legnami, Azienda agricola Ghigo Cesare, Azienda Agricola Martina, Comune di Pomaretto, Cooperativa il Frutto Permesso. Alle 11,40 il break con assaggio della “Frutta alla spina” e a seguire la parola all’Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Cozie che illustrerà la sua esperienza, cui seguirà la visita in centro paese all’Hotel Dieu, oggetto anch’esso di finanziamento Gal. La giornata si concluderà con un buffet a cura del ristorante “Due Bandiere” di Salbertrand. Per ragioni organizzative è gradita la conferma della partecipazione al numero 0121933708 o all’indirizzo [email protected] cui ci si può rivolgere anche per ulteriori informazioni. Luca Giai, vicesindaco di San Giorio e componente del Cda del Gal in rappresentanza della Valle di Susa, presenta l’appuntamento: “Quella di Salbertrand sarà una giornata informativa aperta a tutti per raccontare i risultati della passata programmazione 2007-2013. Lo faremo grazie alla partecipazione di alcuni beneficiari, sia del pubblico ma soprattutto privati, che hanno usufruito dei bandi del Gal. Non solo. A Salbertrand si potranno ascoltare in anteprima le novità relative alla nuova programmazione che abbraccerà il periodo 2014-2020 e in questa sede daremo il via alla concertazione del Psl, ovvero il Piano di sviluppo locale. Un appuntamento quindi molto importante, sia per soggetti pubblici che sono nostri soci come le unioni dei Comuni ed i singoli Comuni, sia per i privati che potranno scoprire quali filoni di finanziamento saranno loro dedicati nei prossimi sette anni”.