A Sant’Ambrogio l’archeologia incontra la fotografia Gli scatti di Fabio Boggia nella Torre Comunale

mostra_2

S.AMBROGIO – Come si fa ad unire l’archeologia alla fotografia. Cosa accomuna la ricerca del tempo che fu ai pixel rubati alla luce? Per avere la risposta all’interrogativo sarà sufficiente visitare sabato 21 o domenica 22 la mostra “Il tempo ritrovato”. Un’esposizione fotografica di Fabio Boggia che ha seguito, peri soggetti dei suoi scatti, l’indicazione dell’archeologa Roberta Crisarà. “L’idea dell’evento è quella di unire archeologia e fotografia. Roberta, che collabora con il comune per la promozione turistica del paese, ha avuto l’idea di ritrarre i luoghi più significativi dal punto di vista storico e archeologico di Sant’Ambrogio, e di utilizzare la mostra come punto di partenza per imbastire il suo discorso storico e proseguire quindi con la visita guidata per il paese” presenta Boggia. Due giorni d’arte fotografica nella splendida Torre Comunale di Sant’Ambrogio in piazza San Giovanni. Sabato l’inaugurazione sarà alle 17,30, domenica la mostra rimarrà aperta dalle ore 10 alle 19.