A Sauze d’Oulx il basket che conta ha dato spettacolo

(foto Auxilium Cus Torino)(foto Auxilium Cus Torino)

SAUZE D’OULX- Il basket che conta per un giorno ha fatto centro in valle. I giganti dell’Auxilium Cus Torino hanno sfidato in amichevole il Novipiù Casale. Segnali confortanti, sotto ogni punto di vista, sono arrivati dal Pala Pin Court di Sauze d’Oulx che ha ospitato il primo Scrimmage della nuova stagione dell’Auxilium Cus Torino sponsorizzata Manital. Spalti gremiti e grande entusiasmo per rivedere all’opera DJ White e i suoi nuovi compagni, con l’ultimo arrivato (Chris Wright) seduto in panchina ad osservare dopo l’arrivo notturno nel ritiro montano della Società. Quattro quarti di livello, con punteggio azzerato al termine di ogni frazione, e contro una formazione vera, destinata a recitare un ruolo sicuramente importante nel prossimo campionato di A2. “Un buon test – ha dichiarato al termine coach Vitucci – contro una squadra solida, dagli schemi consolidati negli anni, e arrivata a Sauze d’Oulx per fare bene. Noi siamo partiti un po’ contratti, poi ci siamo sciolti ed abbiamo trovato buone risposte in campo. Mi è piaciuto l’atteggiamento dei giocatori che hanno ben interpretato l’impegno e lavorato in sinergia per dare concretezza al lavoro svolto in questa prima parte di preparazione”. Dopo il primo Scrimmage di Sauze d’Oulx di sabato 3 settembre, la preseason dell’Auxilium Cus Torino proseguirà nel prossimo fine settimana (sabato 10 e domenica 11) con il quadrangolare al PalaFerraris di Casale Monferrato in occasione del 60° anniversario della Società monferrina.