A Susa il Consiglio Comunale condanna l’attacco a Parigi Bilancio e prestazioni sociali nell’ordine del giorno

torre

SUSA – Ieri sera si è svolto il Consiglio Comunale con, tra gli altri argomenti, un documento di solidarietà al popolo francese dopo l’attacco terroristico a Parigi di venerdì 13 novembre. La maggioranza di Sandro Plano, lista civica Susa, ha proposto un suo documento che l’opposizione ha voluto integrare in alcune parti. Il consigliere Giovanni Baccarini, ad esempio, ha chiesto che nell’elenco alle altre specifiche religioni citate fosse aggiunta quella ebraica. Il documento è stato votato da tutto il Consiglio. Si è poi discusso dell’assestamento generale del bilancio di previsione dell’anno 2015 con le variazioni, gli storni e l’applicazione dell’avanzo di amministrazione.  I documenti che sono stati oggetto di discussione tra il primo cittadino e il consigliere d’opposizione Giuliano Pelissero della lista La nuova Susa. E’ stato poi approvato il nuovo regolamento comunale per le prestazioni sociali.