A Susa un incontro per dire No al Referendum

forza-italia

SUSA – La sala consigliare del Palazzo del Comune di Susa ha ospitato giovedì 17 novembre la serata “#IoVotoNO al referendum costituzionale”, incontro promosso da Forza Italia volto ad informare i cittadini sul contenuto della Riforma Renzi-Boschi – per la quale si andrà alle urne con il referendum del 4 dicembre – dal punto di vista dei sostenitori del no. Come sottolineato dai promotori della serata, ognuno è libero ed ha il dovere di esprimere il proprio voto secondo le proprie convinzioni,  il compito di iniziative di tal genere è quello di far sì che la scelta dei cittadini sia il più consapevole possibile. Il folto pubblico, proveniente da Alta e Bassa Valsusa e dalla Val Sangone ha avuto modo di ascoltare le considerazioni di autorevoli personalità politiche quali l’Europarlamentare Alberto Cirio, il Senatore Lucio Malan, il Capogruppo di Forza Italia al Comune di Torino Osvaldo Napoli e la Vicepresidente del Consiglio della Regione Piemonte Daniela Ruffino, i quali hanno illustrato vari aspetti tecnici e politici della Riforma Costituzionale. Moderatore della serata è stato il Coordinatore cittadino Forza Italia di Susa Carmine Peluso. A portare i propri saluti, arricchiti da considerazioni sul merito della riforma, sono stati oltre a Peluso,  Alberto Colomb, Coordinatore cittadino Forza Italia Alta Valle di Susa-Montagne olimpiche; Gianluca Matlì, Coordinatore cittadino Forza Italia di Avigliana; Ivana Mazzocco, Coordinatrice cittadina Forza Italia di Almese e Stefano Sartore, Coordinatore cittadino Forza Italia di Giaveno. A margine della serata sono intervenuti anche Paolo Ruzzola, Consigliere dell’Area Metropolitana di Torino, e l’Avvocato Stefano Tizzani, capogruppo di “Per Giaveno”. Temi salienti della serata sono stati l’analisi della modifica del Senato, eletto non più dai cittadini ma dai Consigli Regionali, il ruolo del Premier, l’innalzamento della soglia di firme richieste ai cittadini per indire un referendum ed il rapporto Stato-Regioni. L’invito dei relatori è stato quello di andare a votare poichè questo referendum non ha quorum: l’esito sarà valido quale che sia la percentuale di affluenza alle urne.

forza-italia-10 forza-italia-9  forza-italia-7 forza-italia-6 forza-italia-4forza-italia-2forza-italia-5forza-italia