A teatro con Viviana Agnès Corsi teatrali e di dizione in valle

(foto Revolver)(foto Revolver)

Viviana Agnès, il teatro e la recitazione ce l’ha nel sangue. Ha una formazione articolata e completa e mette il suo entusiasmo e la sua passione al servizio di chi come lei ama l’espressività. Si diverte con i bambini, crea con i ragazzi e studia la prosa con gli adulti; ha il dono di mettere tutti sul palco. Così quest’anno sarà  in attività con una serie di corsi teatrali.

Per chi sono i corsi? 

Intanto saremo in due, con me c’è Massimo Valz Brenta. “Facciamo che eravamo…” è un laboratorio teatrale rivolto ai bambini dai 6 agli 11 anni. L’obiettivo principale del corso prende spunto proprio da questa frase, “Facciamo che eravamo…” usata dai piccoli, nei loro giochi, per immedesimarsi in personaggi immaginari. Il bambino ha infatti la capacità innata di fare “come se”: già nella prima infanzia, nella dimensione piacevole del gioco, conduce spontaneamente delle simulazioni, mettendo così in atto un’attività che comporta il riconoscimento e l’uso dei simboli,  in cui un oggetto può divenire altro da sé e lo stato delle cose viene messo intenzionalmente da parte per far posto alla realtà immaginata.

C’è anche un corso per ragazzi?

 

Si chiama “Della stessa sostanza dei sogni”, è un laboratorio teatrale per ragazzi dagli 11 ai 14 anni. Il titolo è la famosa frase con cui il grande drammaturgo seicentesco Shakespeare, nella sua opera “La tempesta”, immagina l’essenza umana. Il senso di questo laboratorio teatrale parte da qui: offrire ai ragazzi degli strumenti semplici e accattivanti che diano loro la possibilità di rintracciare in se stessi il personale bagaglio di storie, emozioni, sogni e paure, ed esprimersi in maniera creativa, intensa, ma anche giocosa, programmando un percorso che potrà via via essere personalizzato insieme ai ragazzi stessi, per sviluppare o recuperare alcune abilità piuttosto che altre.

Non vi fermate qua, ho letto che insegnerete anche a parlare bene, è vero?

 

La voce è un elemento primario del nostro aspetto: con essa noi manifestiamo la nostra personalità, i nostri pensieri, i nostri sentimenti. La voce è lo strumento più utilizzato per la gran parte delle nostre attività, per questo è importante imparare a comunicare nel modo corretto in qualsiasi occasione. Spesso le parole giuste non bastano, occorre una voce convincente, intonata al contenuto che si sta esprimendo, e, soprattutto, che sappia trasmettere emozioni. ll corso si rivolge quindi non solo a chi utilizza la voce per  uso professionale, ma a tutti coloro i quali vogliano acquisire i rudimenti necessari per padroneggiare con disinvoltura questo nostro straordinario strumento, per imparare a parlare in maniera elegante ed accattivante, ma anche rafforzare ed accrescere la sicurezza personale. Un viaggio alla scoperta della propria identità vocale e delle infinite possibilità espressive che essa ci regala.

 

Dove si terranno i corsi?

A Sant’Ambrogio, Villar Focchiardo, Bussoleno e Bardonecchia! Tutta la valle…

Non rimane che andare in scena, per saperne di più bisogna contattare l’organizzazione di Soluzioni Artistiche al numero 328.1836740 o alla mail [email protected] Si spengono le luci e alza il sipario.

w4z9vgw