A Villar Dora ci sono “Donne fuori dal comune” Uno spettacolo, venerdì 26 febbraio presso il Centro Sociale

donna

VILLAR DORA – Un’iniziativa fortemente voluta dall’Amministrazione villardorese e organizzata con il supporto della Cooperativa Area 361. L’obiettivo è ribadire e sottolineare la centralità e l’importanza della figura femminile all’interno della nostra società. L’appuntamento è uno spettacolo dal titolo: “UnicaMente Donna” scritto, diretto e interpretato da Gianvito Tracquilio.  Gianvito Tracquilio è un artista poliedrico, un intrattenitore che miscela la poesia con l’arte prestidigitatoria e le tecniche del mentalismo. I suoi spettacoli sono caleidoscopi emozionali che stimolano, stupiscono ed “educano” il pubblico. UnicaMente donna è un omaggio al mondo femminile, una dedica appassionata a tutte le donne che, lottando per scardinare la prassi e il pensiero dominante maschile, hanno trasformato in meglio la nostra società. Un’epopea nella mente delle donne che si sono distinte nella cultura, nella poesia, nella letteratura, nella scienza, nella politica e nello sport fino a giungere nello Spazio; donne che hanno dimostrato la vacuità di limiti socio-culturali retrogradi, ingiusti e inconsistenti. UnicaMente Donna si declina in un’ora e un quarto di immagini, suoni, e aneddoti. Un viaggio nella storia in cui l’arte del mentalismo si trasforma in una macchina del tempo in grado di trasportare il pubblico in sala a spasso tra i secoli. Uno spettacolo che stimola l’intuito e la fantasia degli spettatori divertendo e facendo riflettere. Una dedica devota ad ogni donna che, battendosi con tutte le proprie forze, ha reso più equa e giusta la nostra società. Un’ottica ottimista, ma consapevole che, nonostante tutto, ci sia ancora molto da fare.