A Villar Focchiardo cinque incontri sulla convivenza Teatro, musica, conferenze a partire da venerdì 29 gennaio

valigia

VILLAR FOCCHIARDO – In occasione del periodo in cui si celebra la Giornata della Memoria, il Comune di Villar Focchiardo organizza cinque incontri in cui i relatori e i protagonisti proporranno riflessioni ed esperienze dirette che possano essere da stimolo per attualizzare e affrontare i problematici ma essenziali temi della comprensione e convivenza fra culture diverse, che la ricorrenza della Shoa sempre ci ricorda e propone. Per evitare la tragedia dello spargimento dell’odio, per cercare di costruire certo tra molte grandi difficoltà e drammatiche spinte opposte- un mondo di Pace, è essenziale non rimanere indifferenti ed approfondire la personale conoscenza dei fatti e degli avvenimenti. Lo scopo di questa iniziativa è proprio quello di dare una opportunità a tutti per analizzare questioni e temi che in questo periodo stanno generando confusione, paura, divisioni e molte volte anche incomprensioni.

Venerdì 29 gennaio alle ore 21, “Voci per la pace: canzoni e poesie contro le guerre” con ospite la rinomata cantante e attivista Olga del Madagascar, presso la Palestrina di via Cappella delle Vigne, 3. Il gruppo Dolmen si esibirà in concerto acustico, e insieme a Mary Bellini con le sue poesie per ribadire il “no” ad ogni tipo di violenza.

Sabato 30 gennaio,  ore 21 presso il Centro Anziani di Piazza Abegg, “Cristianesimo ed Islam” relatore Prof. Ermis Segatti docente di Storia del Cristianesimo presso la Facoltà Teologica di Torino.

Sabato 6 febbraio, ore 21 presso il Centro Anziani di Piazza Abegg, “Islam e terrorismo” relatore Younis Tawfik scrittore e giornalista iracheno, docente di Lingua e Letteratura araba. Prenderanno parte all’incontro alcuni membri della comunità musulmana presso l’università di Genova che racconteranno il proprio vissuto.

Venerdì 12 febbario, ore 21 presso il Centro Anziani di Piazza Abegg “Immigrazione; quali problemi, quale accoglienza”. Incontro che spiega e contestualizza l’accoglienza nel nostro territorio grazie all’intervento di relatori che operano in Valle di Susa e Torino: Abdullahi Ahamed rifugiato politico, mediatore culturale a Settimo Torinese e Enrico Tavan, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Avigliana.

Venerdì 19 febbario, ore 21 presso il Centro Anziani di Piazza Abegg: “La valigia di Hana”, spettacolo teatrale presentato dalla classe III C della Scuola Secondaria di Sant’Antonino. Introdurrà storicamente la serata la professoressa Orianna Baritello