Antonio Ferrentino: “Parte la riduzione sugli abbonamenti ferroviari per i minori di 26 anni” Raffaele Gallo e Antonio Ferrentino, consiglieri PD, parlano della sperimentazione

La stazione ferroviaria di AviglianaLa stazione ferroviaria di Avigliana

TORINO –  Partiranno da ottobre le riduzioni del 10% sugli abbonamenti ferroviari annuali per gli under 26. La sperimentazione è stata introdotta nel bilancio regionale da un emendamento presentato dai consiglieri del Pd, Raffaele Gallo e Antonio Ferrentino, grazie al quale si è data necessaria copertura finanziaria.

Antonio Ferrentino

Un altro obiettivo degli impegni che ci siamo assunti a Oulx una non fa sulla linea Torino Modane – dice il consigliere Ferrentinoè stato raggiunto. A settembre con la partenza del treno Bardonecchia-Modane metteremo in pratica quando promesso“. Dice poi: “Esprimiamo grande soddisfazione per l’attivazione di questa tariffa da parte della Giunta che e’ stata pensata per i giovani e che ha impatto sul sistema ferroviario regionale fuori dal sistema Formula. Il trasporto pubblico – dichiarano i consiglieri Pd – va sostenuto con azioni concrete e l’incentivo attraverso uno sconto diretto vuole andare in questa direzione. Per ora rimane una sperimentazione ma ci auguriamo che produca un incremento dell’utilizzo del treno tale da rendere permanente l’agevolazione”.

L’offerta per tutti i minori di 26 anni

L’offerta sarà valida ai soli minori di 26 anni, non compiuti alla data dell’acquisto, residenti in Piemonte. Le agevolazioni si applicheranno sugli abbonamenti annuali sui treni Regionali e Regionali Veloci nel solo ambito dei confini tariffari del Piemonte. “La Regione – sottolineano Ferrentino e Gallo – vuole sostenere le esigenze dei giovani che per lavoro o per studio usufruiscono del trasporto pubblico locale; l’impegno per il prossimo anno sarà quello di lavorare alla rateizzazione dell’annuale e all’ inserimento degli abbonamenti trimestrali” .