Ad Almese il bando per gli stage estivi dei ragazzi Si accettano le domande fino a mercoledì 22 giugno

municipio almese 2

ALMESE- È possibile fino a mercoledì 22 giugno alle ore 12 presentare domande per il bando “GiòVolontari16” in ambito ambientale e culturale presentato dal Comune di Almese. Il bando prevede uno stage estivo rivolto ai ragazzi dai 15 ai 18 anni da svolgersi presso la pineta Comunale lungo le Piste Tagliafuoco, alla Villa Romana e nella realizzazione di alcuni Murales (quest’ultima attività prevede anche che una parte del tempo venga dedicata a riparare i danni vandalici su muri e arredi urbani) con una retribuzione in buoni settimanali da 50,00 euro spendibili presso gli esercenti locali. Le attività si svolgeranno durante il periodo estivo e per quanto riguarda il territorio comunale saranno sotto il tutoraggio della Squadra locale Antincendi Boschivi, di un archeologo che collabora con la Soprintendenza dei Beni Culturali, dell’artista Francesco Perotto e con la collaborazione del personale comunale, dell’Associazione Silviadizenzero e dell’Associazione Arca.

I periodi di stage previsti sono i seguenti:

Rete sentieristica da lunedì 27 giugno a venerdì 8 luglio

Villa Romana da lunedì 4 luglio a venerdì 15 luglio

Villa Romana da lunedì 18 luglio a venerdì 29 luglio

Murales da lunedì 18 luglio a venerdì 29 luglio

Si tratta di un’iniziativa ormai tradizionale per dare modo ai ragazzi di fare qualcosa di importante e utile per il proprio paese, di  farsi coinvolgere e sentire proprio il territorio in cui vivono – afferma il Sindaco Ombretta Bertolo -. Grazie al tutoraggio da parte di Gabriele Gatti archeologo, dell’artista Francesco Perotto e della Squadra Locale Antincendi Boschivi potremo garantire lo svolgimento di uno stage formativo sicuro ed interessante, con la possibilità di scelta tra natura, archeologia e arte. Il bando rappresenta un’occasione per mettersi alla prova, commisurasi con il mondo del lavoro e al tempo stesso imparare a rispettare l’ambiente in cui si vive. Insieme alla guida di esperti nei vari settori, potranno confrontarsi con le loro stesse capacità, apprendere nuove conoscenze e condividere un’esperienza importante, aiutando a valorizzare i beni comuni, lavorando a contatto con il mondo della cultura, dell’arte e della storia. In questo modo potremo consolidare un legame stretto e duraturo tra questi ragazzi e la nostra Città. Desidero pertanto ringraziare tutti i soggetti coinvolti e coloro che hanno collaborato per la realizzazione del bando e dello stage estivo. Invito infine i ragazzi a presentare domanda numerosi!