Ad Almese le famiglie sono “Nate per leggere” Sabato 19 marzo si potrà ritirare un libro omaggio

leggere

ALMESE – “Nati per leggere è un’iniziativa culturale, ma anche sociale, davvero importante a cui abbiamo voluto aderire con grande convinzione – afferma il Sindaco Ombretta Bertolo – un momento di interazione tra bambini e adulti, tra genitori e figli che permette da un lato di creare un legame famigliare solido e profondo, dall’altro di instaurare subito  un’affinità con il mondo dei libri. Una manifestazione a carattere nazionale che arricchisce l’offerta culturale ad Almese. Desidero pertanto ringraziare tutti gli Uffici coinvolti e coloro che hanno contribuito all’organizzazione di questo momento di incontro.”

Il Comune di Almese e la Biblioteca civica Giorgio Calcagno promuove l’iniziatica “Nati per leggere”. Sabato 19 marzo, alle ore 10, presso la Sala consiliare tutti i genitori dei bambini nati nel 2015 sono invitati per fare festa insieme e ritirare un libro in dono. Nati per leggere, un progetto nazionale di promozione alla lettura rivolto ai bambini e alle loro famiglie, sostenuto dall’Associazione Culturale pediatri, dall’Associazione Italiana Biblioteche.È infatti da tempo riconosciuto da pediatri epsicologi che tra un adulto che legge con amore una favola e un bambino che ascolta si crea un legame affettivo che suscita forti emozioni, coinvolgendo il bimbo attraverso il tatto. Gli alunni delle classi V e III della Scuola Primaria di Almese con le insegnanti Silvana Bertolo, Giuliana Zara, Miriam Maffiodo, Sabina Gibin e Franca Rocci, offriranno alcune letture tratte dal libro “Biancaneve e i 7 nani raccontata in 8 brani”, canti giochi e filastrocche. Qualora non si possa intervenire, si può ritirare il dono presso la Biblioteca Civica nei seguenti orari: martedì 9-11; giovedì e sabato 16-18.