Ad Avigliana i disegni di Blaganò In galleria Porta Ferrata dal 9 al 30 dicembre

blagano

AVIGLIANA – Lo spazio in galleria Porta Ferrata nel cuore del Borgo Medievale di Avigliana torna ad ospitare i disegni di Francesco Blaganò. Come già nel 2015 al centro della proposta espositiva vi è un’ originale capacità di parlar della sua esperienza di fede. Dicono gli organizzatori: “Questa volta è l’idea del cammino ad essere al centro delle sue riflessioni che muovono sempre dall’intento di comunicare una trasfigurazione a contrario: da una dimensione spirituale dai forti connotati simbolici e allegorici, alla testimonianza concreta e quotidiana di chi seguendo la parola di Dio ricerca la propria personale verità. Ecco che allora nei suoi disegni dall’assoluta impronta contemporanea, si alternano brani e parabole dei Vangeli in cui spiccano elementi visivi della tradizione cristiana accostati ad elementi dirompenti della nostra attualità. Ma se anche in questo caso, come è tradizione nell’approccio stilistico di Blaganò, ogni disegno è costruito secondo una sovrapposizione di piani narrativi che si succedono gli uni agli altri, questa volta il percorso complessivo assume una narrazione cronologica che non può prescindere da quella speranza e dal senso di rinascita che sono propri della fede cristiana. Un’intenzione, questa, che ben si affianca all’unità stilistica del mezzo grafico utilizzato: la China. Perché anche la tecnica usata dai monaci medievali che per primi ne favorirono la diffusione ha subito infinite trasformazioni nel suo impiego fino a raggiungere i giorni nostri in un alternarsi di interpretazioni a tratti più teatrali ed altre più intimiste. Così lo strumento diventa funzionale al messaggio che giunge all’osservatore con naturale semplicità attraverso tratti nitidi ed essenziali che hanno il preciso intento di scuotere la nostra attenzione”. Un percorso emozionale quello che ci regala Blaganò in un momento dell’anno, l’Avvento.