Ad Avigliana la festa dell’albero

avigliana-albero-2

di LODOVICO MARCHISIO

AVIGLIANA –  Anche quest’anno Avigliana celebra la festa dell’albero, grazie alla partecipazione di tutte le istituzioni scolastiche di Avigliana (materne, primarie di primo e secondo grado). Il calendario delle piantumazioni è stato distribuito nelle giornate di lunedì 21 e martedì 22 prossimi. Le aree pubbliche interessate alle piantumazioni sono state: giardino Carlo Grieco (via Tresserve), area pubblica ang. via Nota/via don Milano, giardino delle Donne (retrostante il Municipio) oltre ad alcuni giardini scolastici. Sono state messe a dimora le seguenti specie di piante: prunus pissardi, ligustro variegato, lauri cerasi, meli da frutto e photinie. Un patrimonio da preservare, una cultura da diffondere. Gli alberi sono forse l’immagine più iconica della natura pulita, così queste due giornate sono state l’occasione per celebrarli e imparare qualcosa di nuovo: sono i giorni in cui si tiene la Festa dell’Albero, un appuntamento annuale che tocca tutta l’Italia. Infatti  quest’iniziativa è curata da Legambiente, le cui sedi sparse nella penisola organizzano incontri, passeggiate ed educazione sul tema dell’albero e il loro fondamentale ruolo nella nostra vita. Il focus di quest’anno è la riflessione sul consumo del suolo, un fenomeno dalle conseguenze ambientali evidenti: ogni anno in Europa il cemento guadagna circa mille Km quadrati strappandoli agli alberi e non esiste una normativa comunitaria che regoli pratiche e abusi. La tutela del suolo diventa dunque una chiave per la sopravvivenza della biodiversità. In questo senso, durante la festa i partecipanti hanno aiutato a piantare nuovi alberi, per sensibilizzare l’opinione pubblica e dare un aiuto concreto all’ambiente. Durante la posa in terra dell’albero vi è stata un’esaustiva spiegazione del consigliere comunale Arnaldo Reviglio accompagnato dall’assessore alle politiche ambientali Giulia Bussetti, che hanno presenziato, nonostante la pioggerellina, a tutte la messe in opera di questa bella iniziativa. L’Amministrazione Comunale si è dimostrata molto soddisfatta nel vedere la partecipazione di tutte le scuole a quest’iniziativa che non rimarrà sicuramente isolata in quanto le insegnanti continuano durate l’anno scolastico a tenere vivo quest’argomento.