Alberto Colomb…una giornata con l’onorevole Alberto Cirio Al via il nuovo portale www.contributixte.eu

Colomb e CirioColomb e Cirio

CESANA – Dopo l’incontro di venerdì 24 marzo a Cesana dedicato al turismo e alla presentazione del nuovo portale www.contributixte.eu lanciato dal parlamentare europeo di Forza Italia – PPE Alberto Cirio, è utile fare un bilancio della giornata intensa di incontri con gli amministratori locali e le principali forze produttive del territorio. E’ il Coordinatore cittadino di Forza Italia Alta Valle di Susa e membro del Coordinamento nazionale di Forza Italia Giovani, Alberto Colomb che ci aiuta a fare il punto della situazione. “L’onorevole Alberto Cirio, come ha ricordato lui stesso, è sempre tra amici quando viene a trovarci in Alta Valle, ricordando insieme ai partecipanti la sua precedente esperienza di assessore allo sport e al turismo in Regione Piemonte, siamo molto soddisfatti dell’incontro di Cesana al quale ha preso parte una numerosa rappresentanza di sindaci della Valle di Susa, Sangone e Chisone dove è stato presentato in anteprima proprio sulle Montagne Olimpiche il nuovo portale www.contributixte.eu dedicato alle imprese, alle organizzazioni ed alle istituzioni per intercettare i fondi di programmazione europea, infatti gli utenti una volta entrati nel portale e registrati potranno ricevere in tempo reale tutte le informazioni relative ai bandi dei singoli fondi europei, quindi uno strumento intelligente che viene incontro alle rispettive esigenze e che servirà sicuramente per utilizzare maggiormente e meglio i fondi europei”.

La ricerca di trovare le soluzioni adatte ai problemi e alle esigenze della gente

“Ho apprezzato molto le parole – continua Colomb -di stima nei miei confronti dell’amico Alberto Cirio, Forza Italia è rappresentata sul nostro territorio esattamente nella maniera in cui vuole il Presidente Berlusconi, rinnovata e giovane, attenta a dare ascolto, rappresentanza e alla ricerca di trovare le soluzioni adatte ai problemi e alle esigenze della gente. L’incontro è stato anche l’occasione per condividere insieme il progetto del nuovo resort di lusso Club Mediterranée che sorgerà a Cesana, riteniamo infatti come movimento politico di Forza Italia che si tratti di un investimento strategico prioritario che porterebbe un’immagine turistica eccezionale per Cesana e l’intero territorio dell’Alta Valle di Susa, almeno 500 posti di lavoro annuali per la nostra gente senza considerare le ricadute positive che un tale investimento determina nell’intero indotto che gravita intorno al sistema neve, che rappresenta in termini di fatturato e per numero di addetti e di occupati un’autentica industria, e nel resto dell’anno porterebbe sicuramente a vivere e a frequentare ancora di più la montagna in estate e quindi a portare sul territorio un turismo internazionale 365 giorni l’anno. Insieme all’onorevole Alberto Cirio e al gruppo consigliare di Forza Italia della Regione Piemonte, rappresentato dal vice presidente del Consiglio regionale Daniela Ruffino, abbiamo ribadito il nostro pieno sostegno al progetto e auspichiamo che la Città Metropolitana di Torino, ente proprietario dell’area olimpica dell’impianto di bob sulla quale si svilupperà l’investimento di Club Med, sostenga con ferma convinzione e tempestività la riconversione dell’impianto olimpico in base alla base giuridica della legge 65/2012 (Tesoretto olimpico) mettendo da parte una volta tanto alcune inaccettabili prese di posizioni contrarie al progetto Club Med espresse da alcuni consiglieri comunali del movimento grillino, noi siamo profondamente convinti che il territorio e il suo sviluppo economico vengano prima dell’appartenenza politica. La richiesta ragionevole del Club Med di poter iniziare al più presto possibile i lavori deve essere accolta dalla Città Metropolitana e auspichiamo che i tempi della burocrazia della pubblica amministrazione non determino ritardi nel crono programma stabilito tra il Club Mediterranée e le principali istituzioni coinvolte nella realizzazione dell’opera. Incontro dunque molto positivo e nello stesso tempo abbiamo convenuto di iniziare a lavorare per presentare alle prossime elezioni regionali del 2019 un centrodestra unito Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d’Italia che seguendo il modello di buongoverno della Lombardia e della Liguria possa esprimere un programma ed una squadra vincente per tornare al governo della Regione Piemonte“.