Alloggi in Social Housing presso il Quartiere Arpini Un intervento a favore delle famiglie con minori possibilità economiche

ORBASSANO – È stato presentato questa mattina, lunedì 21 marzo,  il nuovo progetto di Social Housing – in programma nell’area del PEC Arpini di Orbassano, presso piazza Di Spagna –  che destinerà  96 alloggi a famiglie del territorio. Il progetto, portato avanti dal Comune di Orbassano, è a cura della Cooperativa Giuseppe Di Vittorio e prevede la realizzazione di 4 blocchi abitativi per un totale appunto di 96 alloggi destinati al Social Housing. Una struttura ampia che si compone di edifici all’avanguardia,  completi di tutti i servizi  e in parte destinati a esercizi commerciali, attività, servizi e aree verdi comuni per l’intrattenimento e la coesione sociale, al fine di dare nuova centralità al quartiere e venire incontro alle esigenze di tutta la cittadinanza. I 96 alloggi, bilocali, trilocali o quadrilocali, saranno destinati alle famiglie che necessitano di canoni più vantaggiosi rispetto a quelli di mercato e più economici rispetto ai canoni convenzionati ai sensi della legge 431/98, con una particolare attenzione all’efficienza energetica. Si garantisce infatti il raggiungimento della classe energetica B tramite soluzioni costruttive a limitato impatto sui costi gestionali e manutentivi. A tal proposito saranno allestiti pannelli fotovoltaici, sistemi di ventilazione meccanica controllata (VCM) e recupero di calore, serramenti ad alte prestazioni energetiche, ponti termici corretti, riscaldamento e ACS da fonti rinnovabili, pareti con laterizi prestazionali e isolamenti termici in EPS di maggior spessore per avere un miglior comfort termico. “Il progetto di Social Housing nell’area del PEC Arpini risponde, da un lato,  all’esigenza di creare nuovi spazi abitativi per i  le famiglie più in difficoltà e, dall’altro,  alla necessità di nuovi punti di ritrovo e di servizio per gli abitanti della zona – ha affermato il Sindaco Eugenio Gambetta -. Ogni alloggio sarà dotato di rifiniture di alta qualità e tecnologicamente all’avanguardia. Inoltre la Cooperativa Di Vittorio ha previsto la realizzazione di spazi per attività commerciali e aree comuni, in un’ottica di rilancio dell’intero quartiere. Offriremo così alla cittadinanza un’area completa di servizi, che va a integrare la crescita in programma per il Quartiere Arpini. Desidero quindi ringraziare la Coopertativa Giuseppe Di Vittorio per il lavoro progettuale svolto e tutti gli Uffici amministrativi coinvolti in questa prima fase del progetto di Social Housing.”