All’Unione Industriale si decide la sorte dei lavoratori della Savio Continua la crisi industriale in Valsusa

I lavoratori della SavioI lavoratori della Savio

TORINO – E’ in corso la manifestare sotto la sede dell’Unione Industriale dei lavoratori della Savio. Nelle stanze di via Vela ci sta svolgendo un delicato e serrato incontro tra le pari moderato dall’assessorato al lavoro della Regione Piemonte.

82 posti a rischio

In una prima ipotesi, non ufficiale, la voce dava per 100 i possibili esuberi in casa savio per una dolorosa ristrutturazione. Si è atteso fino ad oggi, quando carte alla mano, l’azienda della Valsusa ha presentato l’idea di ristrutturazione sul personale. Oggi la Savio ha attivato ufficialmente la procedura di licenziamento: entro 75 giorni l’azienda lascerà a casa 82 dipendenti sui 299 totali.