Almese: amatriciana solidale Cena raccolta fondi per le popolazioni terremotate

(Amatriciana Almese) (Amatriciana Almese)

ALMESE – Il Comune di Almese, in collaborazione con la Protezione Civile Val Messa, ha organizzato per sabato 3 dicembre una cena a base di amatriciana. L’intento è quello di raccogliere fondi destinati alle popolazioni colpite dal terremoto negli scorsi mesi in centro Italia. L’iniziativa si svolgerà alle ore 20.00 presso l’Oratorio di Rivera (Via Santo Stefano); il menù prevederà amatriciana, con un’offerta minima di €10.

Le offerte raccolte durante la serata verranno devolute per il progetto del Patto Zona Ovest, a cui ha aderito l’Unione Montana Valle Susa con tutti i suoi 22 Comuni, a favore del Comune di Arquata del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, per interventi che verranno concordati con l’Amministrazione Comunale in base alle esigenze che verranno individuate.

Di fronte a queste situazioni drammatiche ogni aiuto ricevuto è importante e può fare la differenza – afferma il Sindaco Ombretta Bertolo -. Con questa cena intendiamo raccogliere fondi che andranno a beneficio delle popolazioni del Centro Italia colpite così duramente dal sisma dei mesi scorsi. Le condizioni della loro vita quotidiana sono ancora precarie, ma anche grazie agli aiuti provenienti da tutto il Paese potranno procedere alla riqualificazione e alla ricostruzione degli edifici andati distrutti. L’amatriciana è un simbolo della nostra cultura e in particolare del omonimo paese, un piatto diventato internazionale che in questo momento rappresenta anche un mezzo per ricominciare. Abbiamo per questo deciso di organizzare una cena proprio a base di questa ricetta. Grazie all’impegno e al lavoro dei volontari della Protezione Civile siamo riusciti a realizzare un’iniziativa all’insegna della solidarietà e della coesione sociale. Invito i cittadini a partecipare numerosi e auguro a tutti di trascorrere una buona serata!”.

È necessaria la prenotazione entro lunedì 28 novembre presso Ufficio Cultura Comune di Almese – 011/9350201 int. 5 – [email protected]