Alpignano, Raige a “La vita in diretta”

Il rapper Raige a "La vita in diretta"Il rapper Raige a "La vita in diretta"

ALPIGNANO – A rischio eliminazione il rapper alpignanese Alex Andrea Vella, in arte Raige, che al festival di Sanremo ha cantato in compagnia di Giulia Luzi il brano “Togliamoci la voglia”. Una performance eclatante che i due cantanti hanno commentato questo pomeriggio nel programma “La vita in diretta” in onda su Ra1. “Due come noi alla prima esperienza sul palco della kermesse vintage più cool d’Italia – commenta Raigedovevano per forza portare un brano che avesse profondo rispetto di quanto è Sanremo ma che potesse avere una vita anche al di fuori di lì, in un contesto radiofonico che forse a noi è più congeniale”. Sulla performance e sulla scelta della cover che avrebbero dovuto cantare questa sera, ovvero “C’era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones il rapper Raige spiega: “C’è un valore affettivo. Mia mamma purtroppo non c’è più, però lei era convinto che io sarei andato a Sanremo prima o poi nella vita e quindi mi diceva “Quale pezzo canterai durante la serata delle cover?” e io gli dicevo “Mamma, il pezzo che piace tanto a te C’era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones”. Purtroppo non la canteremo. A me la nostra performance è piaciuta tantissimo, secondo me è stata molto fresca e attuale e noi ne siamo veramente felici”. Raige e Giulia spiegano, però, anche il significato della loro canzone “Togliamoci la voglia”: “È un titolo provocatorio. Parla del fatto che spesso e volentieri presi come siamo a vivere sui social network ci dimentichiamo di guardare l’alba, la guardiamo su Instagram e ci dimentichiamo quanto sia bella dal vivo. Questo pezzo parla anche del fato che ci sono piccole cose che nel momento in cui noi abbiamo voglia di prenderci migliorano davvero le nostre giornate. Quindi Togliamoci la voglia è Carpe Diem 2.0″.