Alpignano, ultima trattativa per la Dr. Fischer Italy (ex Philips) ?

Dr. Fischer

ALPIGNANO- Oggi, 23 novembre, ci sarà quello che si teme sia l’ultimo incontro tra le rappresentanze sindacali e la proprietà tedesca della Dr. Fischer Italy, la fabbrica di lampadine che dal 2009 prosegue l’attività lasciata dalla Philips. Dopo l’incontro avvenuto in Regione, in cui l’azienda aveva offerto 20 mila euro di buona uscita ai lavoratori e lo stop definitivo dell’attività a fine anno, e la controproposta dell’assessore al lavoro Gianna Pentenero che chiedeva una proroga della produzione per altri 8 mesi per cercare dei possibili acquirenti che rilevassero la società, la palla era passata ai dipendenti. Il tavolo delle trattative si terrà all’Unione Industriale di Torino, alle 11. Fuori, ad attendere una proposta concreta, ci saranno i 62 lavoratori che dall’8 ottobre scorso presidiano giorno e notte lo stabilimento per evitare che vengano portati via i macchinari. E ci saranno anche il sindaco di Alpignano, Gianni Da Ronco, con l’assessore al lavoro Vittorio Arenella, che fin dall’inizio sono scesi a fianco dei lavoratori e che auspicano, come tutti, una svolta positiva della vertenza. “È proprio ora che non bisogna mollare – afferma Arenella – Uniti si vince per il futuro dei lavoratori e della produzione della lampadina ad Alpignano, per la sua storia e soprattutto per il domani delle donne e degli uomini ex Philips e oggi Dr. Fischer.  L’arroganza dei tedeschi che con un’offerta ridicola vogliono vincere la partita umiliando la storia umana e industriale di 62 famiglie e di una città non deve vincere”.