“Ambientare”: il convegno su idee, saperi e pratiche per il rapporto di convivenza uomo-natura

Salbertrand - Via Roma e Casa Comunale (Foto MArco Cicchelli)Salbertrand - Via Roma e Casa Comunale (Foto MArco Cicchelli)

SALBERTRAND/TORINO – Nelle giornate di sabato 12 e domenica 13 maggio, rispettivamente a Torino (Palazzo Badini Confalonieri) e a Salbertrand (Sede Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Cozie), si terrà il convegno dal titolo “Ambientare: idee, saperi, pratiche”.

“Ambientare”: idee, saperi, pratiche

Il convegno, in programma a Torino il 12 maggio e a Salbertrand il 13 maggio 2017, si inserisce nel quadro delle attività di ricerca, di riflessione teorica, di valorizzazione e restituzione promosse dal Progetto M.A.S.K.A. (Marginal Areas Sustainability and Know-how in the Alps) finanziato dalla Compagnia di San Paolo.
Il convegno vuole dar spazio a contributi di natura teorica ed etnografica, che metteranno in luce il rapporto tra abitanti e ambiente.

Si discuterà di problematiche attuali

Il disboscamento, le alluvioni, i cambiamenti climatici, la costruzione delle grandi opere infrastrutturali, il consumo del suolo e l’uso dell’acqua sono problemi che ora più che mai si devono affrontare. L’obiettivo sarebbe quello di comprendere e analizzare le risposte comunitarie a questi problemi, che risultano qui inserite in un dibattito più ampio e trasversale.

Aree tematiche in analisi

Le aree tematiche indagate saranno, in particolare, i processi di sperimentazione dal basso e nuovi  orizzonti di senso all’interno dei  movimenti sociali, la patrimonializzazione relativa a determinati territori caratterizzati da spopolamento e calo demografico, i nuovi abitanti delle aree marginali, l’autorganizzazione  della  produzione  e  del consumo e le risposte e le iniziative in riferimento ai cambiamenti climatici.