Amianto: online il format per la domanda di adesione al progetto finanziato dalla Regione Piemonte

amianto

 

COLLEGNO – Il C.A.DO.S. – Consorzio Ambiente Dora Sangone – ha ottenuto il finanziamento relativo al bando con cui la Giunta Regionale del Piemonte ha stabilito di attribuire contributi ai Comuni, singoli o associati, per il servizio di raccolta, trasporto e smaltimento di piccoli quantitativi di rifiuti contenenti amianto. I cittadini residenti in uno dei comuni che hanno aderito all’iniziativa (per il bacino di Cidiu Servizi spa:Alpignano, Buttigliera Alta, Collegno, Druento, Giaveno, Grugliasco, Pianezza, Reano, Rivoli, San Gillio, Sangano, Trana, Venaria Reale e Villarbasse) potranno richiedere di essere ammessi alla graduatoria per avere diritto al servizio di raccolta e smaltimento di manufatti in amianto presenti nelle loro abitazioni. Il format per le domande sarà online a partire da lunedì 11 luglio e fino al 4 settembre 2016 e accessibile da un banner posto sulla home page del sito http://www.cidiuservizi.to.it I cittadini interessati dovranno valutare se affidare le attività propedeutiche di rimozione e confezionamento (economicamente a loro carico) ad un’impresa autorizzata iscritta all’Albo nazionale Gestori Ambientali in Categoria 10 o se provvedere personalmente, come consentito dall’attuale quadro normativo.  Nel caso scegliessero di provvedere in proprio dovranno assicurare il rispetto delle procedure e saranno tenuti a partecipare ad alcune serate informative, organizzate a cura della Ditta che svolgerà lo smaltimento del materiale. Nel corso delle serate verranno messi a disposizione, per l’acquisto, i kit per la rimozione, reperibili anche sul mercato. Dal 19 settembre sarà pubblicata la graduatoria degli aventi diritto e si avvierà – sempre in modalità online ‐ la fase di gestione delle richieste di raccolta e smaltimento.