Aperta la seconda edizione di “Waste: Opportunity and Challenges” Torna il premio per le idee di gestione intelligente dei rifiuti

Logo Covar14Fonte: www.covar14.it

ORBASSANO – Covar14 ha dato il via alla seconda edizione del bando dedicato alle migliori tesi di laurea specialistiche e magistrali, conseguite con almeno 100-110. Possono partecipare tutti i neo dottori la cui tesi verteva su uno degli argomenti indicati, quali la gestione e post conduzione delle discariche, la tariffazione e la raccolta differenziata. Oltre alla valutazione i candidati dovranno aver discusso la tesi da non più di 18 mesi calcolati alla presentazione della candidatura. Sono previsti un primo premio di 1.000 euro e un secondo premio di 500 euro. A parità di merito saranno considerati un valore aggiunto i contenuti con approccio innovativo su attività legate all’ambito del consorzio.

Tra le persone che si occuperanno della valutazione figurano il presidente dell’Assemblea dei sindaci di Covar14, un esponente del Consiglio di Amministrazione designato dal presidente, alcuni responsabili dell’area servizi ambientali e dell’area tecnica impianti del consorzio ed infine una serie di docenti universitari e professionisti con competenze specifiche.

Le candidature per l’anno 2017-2018 sono aperte fino al 1° giugno del 2028, per presentare la propria candidatura occorre contattare il consorzio all’indirizzo [email protected] La mail deve contenere le seguenti informazioni;

– la tesi (su file che non superi i 7 mega),
– un abstract (massimo 4 facciate) in pdf;
– una breve lettera di accompagnamento del docente che ha seguito la redazione dell’elaborato,
– il curriculum vitae dell’autore redatto in formato europeo,
– il modulo di accompagnamento pubblicato sul sito internet, all’indirizzo www.covar14.it.

Solo nel caso che il file della tesi superi la dimensione indicata è possibile inviare tutta la documentazione richiesta, con tesi su cd-rom, via posta raccomandata con ricevuta di ritorno, a Consorzio Valorizzazione Rifiuti 14, via Cagliero 3/I, 10041 Carignano (To).
Le opere premiate saranno pubblicate sul sito del Covar14.