Da domani 9 giugno si potrà salire al Colle delle Finestre: terminati i lavori di ripristino I lavori eseguiti dalla Città Metropolitana grazie ad uno stanziamento strardinario della Regione Piemonte

L'inizio dello sterrato della SP 172 del Colle delle Finestre (Foto www.menatworkstudio.to)L'inizio dello sterrato della SP 172 del Colle delle Finestre (Foto www.menatworkstudio.to)

MEANA DI SUSA – La strada del Colle Finestre, la SP 172, aveva subito parecchi danni a causa sia delle violente piogge dell’autunno scorso che a seguito del pesante innevamento invernale. Grazie ad uno stanziamento straordinario di circa 100.000 euro giunto alla ex Provincia dalla Regione Piemonte proprio a seguito delle calamità alluvionali del novembre 2016, la Città Metropolitana di Torino, con uno sforzo straordinario del suo personale del servizio Viabilità da domani 9 giugno garantirà la riapertura e la percorribilità della strada più amata da ciclisti e motociclisti.

I cantonieri hanno provveduto – dopo le verifiche tecniche ad eseguire i lavori di rimozione della neve residua sui tornanti più alti in torno ai 2.175 metri del Colle, alla pulizia e messa in sicurezza della carreggiata nel tratto di alta quota. E il lavori si osno conclusi con una settimana di anticipo sui tempi previsti.

Nelle scorse settimane lo spettacolare sterrato, ch einizia dal Colletto di Meana a quota, 1.500 metri, era già stato ripristinato dalle gravi fessurazioni con crollo di muretti di contenimento, prioprio subito dopo la fine dell’asfalto, dove la Strada del Colle delle Finestre entra anche nel Parco Alpi Cozie, per consentire di raggiungere l’alpeggio di Meana al kilometro 14+800) e sul lato del Comune di Usseaux  tra Pian dell’Alpe (Km 21+130 e Pra Catinat  (Km. 28+400).

Il personale della Viabilità del Circolo di Susa, coadiuvato  dal Servizio Mezzi meccanici della Città Metropolitana di Torino, ha provveduto nell’ultimo mese a diversi interventi di ricostruzione in più punti della massicciata stradale gravemente danneggiata dalle piogge intense. In particolare, sono stati ricostruiti due muri in pietra per ripristinare il corpo stradale franato.  Sul tratto più basso dello sterrato di strada interessato dai lavori già a partire dal 10 maggio va dalla località Colletto di Meana alla Margaria di Meana di Susaè anche stato sistemato il fosso laterale di raccolta e regimazione delle acque. I cantonieri del Circolo di Susa hanno poi proseguito negli ultimi giorni di maggio e all’inizio di giugno i lavori di pulizia dalla neve dell’intero tratto di alta quota sino al Colle delle Finestre.

Un lavoro prezioso per salvaguardare un bene fra gli attrattori più importanti del territorio delle Valli di Susa e Chisone  eper la sua fruizione in chiave turistico-sportiva. Ricordiamo infatti che grazie al tavolo di concertazione fra Enti, da quest’anno i transiti della Strada del Colle delle Finestre e di quella dell’Assietta (SP 173) verranno monitorati con telecamere per  valutare il numero, la tipologia di mezzi e la provenienza degli utenti. Un dato fondamentale per la pianificazione turistica di tutto il sistema delle strade ex militari di alta quota delle Alte Valli Susa e Chisone

Nella Gallery le foto dei lavori eseguiti dalla Città Metropolitana di Torino

Questo slideshow richiede JavaScript.