Apertura straordinaria del Giardino Botanico Rea di Trana Un incontro sulle orchidee spontanee per dare il benvenuto alla primavera

orchidee spontanee Giardino Botanico Rea
TRANA – Domenica 20 marzo alle ore 15:00 presso la sala conferenze del Giardino Botanico Rea – strada Giaveno n° 40, fraz. San Bernardino – si svolgerà l’apertura straordinaria: “Bentornata primavera! …orchidee spontanee italiane: belle e protette!”, evento in collaborazione con l’associazione “Amici del Giardino Botanico Rea”. Si festeggerà il ritorno della primavera con un pomeriggio dedicato alle orchidee meno conosciute: quelle spontanee nostrane, con particolare riguardo alle specie piemontesi. Verranno proiettate delle immagini e schede didattiche a cura di Piero Migliore e Daniele Colciago ed al termine si avrà la possibilità di partecipare alla visita guidata alle orchidee esotiche nella serra tropicale del Giardino. “Durante le nostre passeggiate in montagna o in campagna si possono incontrare le molte varietà di orchidee spontanee che popolano le nostre valli. Alcune hanno fiori vistosi, altre colori mimetici per ingannare gli insetti impollinatori e ridotte dimensioni. Osservandole attentamente tutte hanno bellissimi fiori e la tentazione di portare a casa queste piante è fortissima. Ma ci sono ottimi motivi per non farlo. Il primo è che queste piante, se portate a casa, sono destinate a morte sicura, non potendo ritrovare le condizioni originali. Il secondo motivo è che molte sono in pericolo di estinzione (ad esempio la Scarpetta di Venere, Cypripedium calceolus) e sono tutte specie protette. Accontentiamoci quindi di osservarle e fotografarle, ragione in più per conoscerle e per proteggerle.” L’ingresso è a pagamento (biglietto intero 3€, ridotto 1,50)  e l’incontro con visita guidata sono gratuiti.