Arrestata la banda di georgiani specialisti in furto d’appartamento

carabinieri 3

I Carabinieri hanno arrestato quattro ladri d’appartamento provenienti dalla Georgia con la passione per i furti senza scasso (più noto ormai come key bumping). L’operazione dei militari consacra ancora i georgiani come maghi del furto senza effrazione. Con serrature abilmente aperte senza essere distrutte al punto che i padroni di casa pensano subito che il colpevole sia la colf a cui hanno dato la chiave di casa o addirittura qualche famigliare.

Sono persone molto discrete, che vestono bene, non si ubriacano, non fanno schiamazzi e se escono a cena o a pranzo non pretendono di non pagare il conto. Insomma: non attirano l’attenzione su di loro. Con le vittime, però, sono sistematici: le studiano da vicino, ne memorizzano le abitudini e tengono d’occhio quelle dei vicini. Quindi focalizzano l’attenzione sulle serrature delle abitazioni e creano una chiave apposita, modificando i loro spadini, i cacciaviti e i grimaldelli per aprirle. E poiché prediligono refurtiva non particolarmente ingombrante e che si possa trasportare in uno zaino (gioielli, pc portatili, macchine fotografiche o posateria) puntano complessi abitativi di un certo livello