Arrestato dalla G.d.F. il titolare dell’Italcoge di Susa su mandato della Procura La Guardia di Finanza ha eseguito due misure cautelari in carcere e diverse perquisizioni e contestato il reato di bancarotta fraudolenta

susa lorry 3

TORINO – Nella mattinata le Fiamme Gialle del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Torino, hanno eseguito due ordinanze per l’applicazione di misure cautelari in carcere per il reato di bancarotta fraudolenta e diverse perquisizioni sul territorio della Provincia di Torino, disposte dal Giudice per le Indagini preliminari del Tribunale di Torino, su richiesta della Procura della Repubblica di Torino.

Ferdinando Lazzaro, il titolare dell’Italcoge spa  – società già dichiarata fallita dal Tribunale – è accusato insieme al cognato Ignazio Farrauto di aver stornato fraudolentemente quasi 5 milioni di euro dai bilanci societari. La sua impresa era stata al centro di furenti polemiche per aver svolto alcuni lavori al cantiere di Chiomonte e aveva subito alcuni atti di sabotaggio i cui autori non sono stati identificati.