Assegnato all’Unione il titolo di European Community of Sport 2016 L’eurodeputato Alberto Cirio nominato nominato vice presidente EGFA

L’eurodeputato Alberto CirioL’eurodeputato Alberto Cirio

BRUXELLES – Notizia dell’ultim’ora. Nel pomeriggio di mercoledì 18 novembre il Parlamento Europeo ha consegnato la bandiera di Comunità Europea dello Sport ai sei comuni della dell’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea, ovvero, Cesana Torinese, Claviere, Pragelato, Sauze di Cesana, Sauze d’Oulx e Sestriere. Le European Community assegnate per il 2016 sono sei in totale: una in Polonia (Rewal) e cinque in Italia, di cui tre in Piemonte (Comuni Olimpici, Valle Varaita e Valsesia), una in Liguria ai “Municipi di Genova” e una in Veneto a Monastier di Treviso e Meolo. A sostenere e promuovere la candidatura dei Comuni Olimpici era stato in prima persona anche l’eurodeputato Alberto Cirio, nominato nei giorni scorsi vice presidente dell’EGFA, l’organismo che rappresenta il Parlamento europeo all’interno dell’Aces Europe. Un riconoscimento per l’impegno che ha messo in campo come Assessore Regionale allo Sport dal 2010 al 2014, grazie al quale ha reso il Piemonte la prima Regione in Europa a siglare un protocollo d’intesa con l’Aces per la promozione delle candidature di capitale, città, comuni e comunità europee dello sport. Un riconoscimento importante che segue un percorso avviato con Torino Capitale Europea dello Sport 2015, in cui il  Piemonte, con le sue montagne più preziose, è nuovamente protagonista nel 2016, nell’anno del decennale dei Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006.